laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Elenco dei premiati durante la Cerimonia del 163° Anniversario della Fondazione della Polizia di Stato

Più informazioni su

ENCOMIO SOLENNE – ENCOMIO – LODE
 
1)      ISPETTORE CAPO Leone ANICETO (ES)
2)      SOVRINTENDENTE Antonio DELLA CORTE (ES)
3)      ASSISTENTE CAPO Pasquale INFORTUNA (ES)
4)      ASSISTENTE CAPO Andrea ESPOSITO (ES)
5)      VICE QUESTORE AGGIUNTO Dott. Girolamo ASCIONE (E)
6)      ASSISTENTE CAPO Marco MENINI (E)
7)      ASSISTENTE CAPO Gabriele MARINO (E)
Motivazione: evidenziando elevate capacità professionali, acume investigativo e non comune determinazione operativa, conducevano una complessa operazione di polizia giudiziaria che si concludeva con l’arresto di alcuni soggetti, ritenuti responsabili di sequestro di persona e tentata estorsione.

ENCOMIO – LODE
 
1)     VICE QUESTORE AGGIUNTO Dott. Gianluca FARGNOLI  (E)
2)     ISPETTORE CAPO IN QUIESCENZA Mauro CIOTTI (E)
3)     SOVRINTENDENTE Stefano MARTELLI (L)
4)     SOVRINTENDENTE Paola AMBROSI (L)
5)     ASSISTENTE CAPO Riccardo SALVETTI (L)
6)     ASSISTENTE CAPO Roberto VASSALLE (L)
Motivazione: partecipavano con impegno e dedizione non comuni ad un’importante ed articolata attività d’indagine che si concludeva con l’arresto di due pericolosi narcotrafficanti.
 
ENCOMIO
1)    ASSISTENTE CAPO Cristiano CENTI
 Motivazione: libero  dal   servizio, interveniva, con non comune spirito d’iniziativa ed eccellenti capacità operative, procedendo all’arresto  di una  coppia  di  giovani  pregiudicati  responsabili  di   rapina aggravata  in  danno di una donna.
 
PREMIO IN DENARO
1)      ISPETTORE CAPO Gianluca FAZZOLARI
2)      SOVRINTENDENTE Savino FOCACCI
3)      ASSISTENTE CAPO Massimiliano SERGI
ASSISTENTE Silvia LUCIARDI
Motivazione: partecipavano ad un’importante operazione che si concludeva con l’arresto di  un  cittadino  marocchino che, perpetrato il furto di un automezzo, aveva causato un sinistro stradale arrecando lesioni ad altre persone.
 
1)      ASSISTENTE CAPO Andrea FRASCATORE
2)      ASSISTENTE Alessandro BERTACCHINI
3)      ASSISTENTE Paolo TRANCHINA
Motivazione: nel corso del servizio di controllo del territorio, intervenivano tempestivamente in seguito alla segnalazione dell’aggressione compiuta in strada in danno di un passante da un uomo armato di coltello, raggiungendo quest’ultimo e traendolo in arresto nella fragranza dei reati di resistenza a Pubblico Ufficiale, lesioni aggravate e detenzione di sostanza stupefacente.
 
1)      ISPETTORE SUPERIORE Daniele MURGIA
2)      ISPETTORE CAPO Claudio TANTONE
3)      ISPETTORE CAPO Matteo TRICARICO
4)      ISPETTORE CAPO Giuliano GALLETTO
Motivazione: per l’eccellente attività info – investigativa espletata al termine dell’incontro calcistico Spezia – Vicenza, che ha permesso l’individuazione dei responsabili degli scontri tra le opposte tifoserie ed il loro deferimento all’Autorità Giudiziaria.
 
1)     ISPETTORE CAPO Leone ANICETO
2)    SOVRINTENDENTE CAPO Cesare BISLERI
3)    ASSISTENTE CAPO Pietro CANOSA
4)    ASSISTENTE CAPO Andrea ESPOSITO
Motivazione: si distinguevano particolarmente partecipando ad incisive operazioni rispettivamente nei settori del contrasto allo spaccio di stupefacenti e dei furti in abitazione.
 
1)      SOVRINTENDENTE Paola AMBROSI       
2)      ASSISTENTE CAPO Paolo Gabriele DANIELE
Motivazione: partecipavano ad un importante operazione di polizia giudiziaria contro un sodalizio criminale, composto da cittadini italiani e rumeni, dedito allo sfruttamento della prostituzione, che si concludeva con l’arresto di un malvivente e la sottoposizione a misure restrittive di un altro soggetto.
 
COMPIACIMENTI
 
1)      PRIMO DIRIGENTE D. ssa Bianca VENEZIA
2)      COMMISSARIO CAPO Dott. Felice PALAMARA
3)      SOSTITUTO COMMISSARIO Corrado DEZANI
4)      SOSTITUTO COMMISSARIO Aldo CIMOLI
5)      ISPETTORE SUPERIORE S.U.P.S. Gian Marco MALASPINA
6)      ISPETTORE CAPO Massimo ACERINI
7)      ISPETTORE CAPO Davide BELLO
8)      SOVRINTENDENTE CAPO Paolo COZZANI
Motivazione: per il prezioso contributo e le elevate  doti di professionalità, unite a sensibilità umana, dimostrate in occasione dell’accoglienza dei 427 migranti, giunti nel porto della Spezia a bordo della motonave “Kreta” il 6 Maggio 2015.  

Più informazioni su