laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Link 2015: lo spettacolo “Elisa e il professore” del Liceo Mazzini al Teatro Civico

Più informazioni su

Mercoledì 27 maggio, ore 21

LA SPEZIA – Si terrà mercoledì 27 maggio, alle ore 21 al Teatro Civico della Spezia, l’ultima rappresentazione teatrale messa in scena dagli Istituti superiori spezzini nell’ambito della rassegna Link 2015, promossa dalla Fondazione Carispezia e curata dall’Associazione Labulè, in collaborazione con l’Istituzione per i Servizi Culturali del Comune della Spezia e Teatro Civico.
 
A salire sul palco del teatro cittadino saranno gli studenti del Liceo Mazzini per lo spettacolo “Elisa e il professore”. Ispirandosi al Pigmalione di George Bernard Shaw, il gruppo ha elaborato un testo in cui si  evidenzia come il professore non abbia la minima stima di Elisa. Lui, egoista, narcisista e cinico, vuol ad ogni costo vincere la scommessa che ha fatto con se stesso: plasmare una creatura a sua immagine. In questa commedia vengono affrontati anche i temi della lotta di classe, l’emancipazione femminile e la superficialità dell’alta borghesia, ma il nodo centrale intorno al quale ruota tutta la vicenda è la manipolazione operata da sempre dall’uomo a danno della donna.
 
Gli studenti interpreti: Berreoa Madaj, Bono Alessia, Carnevali Luca, Chiavaccini Michela, Codeglia Francesca, Cremonini Matteo, Cutugno Cinzia, D’Imporzano Carlotta, Di Siena Nimue,  Donatiello Elisa, Esposito Anna Maria, Fenu Chiara, Gentile Yustine, Gullà Chiara, Marras Samuele, Mazzini Anna, Nocentini Diletta, Nuzzo Fabiola, Perfigli Chiara, Perrone Nicole, Pierotti Greta, Pomodoro Alice, Puca Michela, Riccio Federica, Savi Andrea Celeste, Stara Sebastiana, Storti Chiara, Straja Gabriel, Tinghi Yuri, Vivaldi Tancredi Saverio. I docenti: Pisi Germana e Vivaldi Patrizia.
 
Link si chiude venerdì 29 maggio con la serata conclusiva della rassegna a cui prenderanno parte tutti gli studenti di Link: sarà proiettato il cortometraggio “Respira” e andrà in scena lo spettacolo “Sugo e Ragù” con gli studenti del laboratorio trasversale, entrambi a cura dell’Associazione Labulè.

Più informazioni su