laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

6° Memorial “A. Ungari”

Più informazioni su

SARZANA – Ottica Bianchi batte la Panetteria di Ale dopo una gara densa di emozioni con il punteggio di 3 a 2 e si qualifica per le semifinali proprio a scapito della formazione di Alessio Cuppari. Kulchur 21/Coltelleria Landi  conquista anch’esso l’accesso alle semifinali battendo Studio 54/Dolce Amaro Caffè in una partita senza storia chiusa con il punteggio di 16 a 3 a favore della formazione dell’eccentrico barista Eros. Venerdì semifinali con il seguente programma: ore 20,30 Ottica Bianchi – Hair Shopping/Gelocrem; ore 22,00 Bertoloni Power – Kulciur 21/Coltelleria Landi. (nella foto al formazione di Studio 54/Dolce Amaro Caffè).

OTTICA BIANCHI BATTE LA PANETTERIA DI ALE E CONQUISTA LA SEMIFINALE.
OTTICA BIANCHI – PANETTERIA DI ALE : 3 – 2 (1 – 1)
OTTICA BIANCHI: Palagi Lorenzo, Cirami Luca, Sterpini (1), Rossi (1), Piccini, Mattuggini, Cirami Emanuele (1). Allenatore: Umberto Palagi
PANETTERIA DI ALE: Paoli, Cuppari, Cibeo, Balistreri , Sturla C., Muglia (2), Cinquini. Allenatore: Alessio Cuppari
Arbitro: Matteo Righetti
Partita vibrante, la sfida dentro fuori tra la Panetteria di Ale e l’ Ottica Bianchi, alla formazione di Umberto Palagi era sufficiente il pareggio per accedere alle semifinali, ma l’Ottica ottiene addirittura la vittoria trascinata dal capitano rossonero Luca Sterpini e dalle parate di Lorenzo Palagi.  Ottica Bianchi in vantaggio con la rete di Rossi, pareggio della Panetteria di Ale con Muglia. Palagi para un rigore a Cinquini e le due squadre vanno al riposo  con il punteggio di 1 a 1. Nella seconda parte di gara Muglia dopo neppure un minuto porta in vantaggio il Panificio di Ale, veemente la reazione dell’ Ottica Bianchi che ribalta il risultato prima pareggia con un eurogoal di Mattuggini poi si porta in vantaggio su rigore trasformato da Sterpini.  Il finale è tutto per la squadra di Alessio Cuppari ma il fortino dell’ Ottica Bianchi tiene duro e il  suono della sirena sancisce  la vittoria della formazione di Umberto Palagi che stacca il biglietto per le semifinali qualificandosi seconda nel girone.

GOLEADA DI KULCIUR 21/COLTELLERIA LANDI CONTRO STUDIO 54/CAFFE’ DOLCE AMARO.
KULCIUR 21/COLTELLERIA LANDI – STUDIO 54/CAFFE’ DOLCE AMARO: 16 – 3 (6 – 2)
KULCIUR 21/COLTELLERIA LANDI: Pistelli Francesco, Borsi (2), Pistelli Matteo (3), Lenci (5), Maremmani (2), Devoto (2), Rispogliati (2). Allenatore: Marco Razzano
STUDIO 54/DOLCE AMARO CAFFE’: Salvetti (Barbieri), Silvi Fabrizio, Scucchi (1), Tori, Quadrelli (1), Tronfi (1), Bertone, Zamperini, Cioffi, Madrignani. Allenatore: Fabio Facco
Arbitro: Matteo Righetti

Non c’è storia nella seconda partita del torneo, la squadra di Kulchur 21/Coltelleria Landi fa una goleada contro i  master di Studio 54/Dolce Amaro Caffè. Anche se i vecchietti terribili questa volta tengono il risultato di parità 2 a 2 sino a tre minuti dalla fine della prima frazione di gioco, infatti dopo le reti iniziali di  Matteo Pistelli e Lenci prima Quadrelli e poi Tronfi  battevano Francesco Pistelli che rientrava tra i pali di una porta da hockey a distanza di 15 anni. Nel finale del primo tempo Matteo Pistelli, una doppietta di Maremmani e Borsi mettevano al sicuro la partita. Con la prima frazione di gioco che si chiudeva con il risultato di 6 a 2 a favore di Kulchur 21/Coltelleria Landi. Nel secondo tempo la formazione di Borsi schiacciava sull’acceleratore e andava ancora in rete in dieci occasioni quattro volte con Lenci, due volte con Devoto e Rispogliati e una volta con Matteo Pistelli e Borsi. Boato dei presenti per la rete di David Scucchi  che fissava il punteggio finale sul 16 a 3 a favore di Kulchur 21/Coltelleria Landi.  

Più informazioni su