laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

GDF Savona | Accertata una frode fiscale per oltre 12 milioni di euro

Più informazioni su

Nel mirino della Guardia di Finanza un concessionario di autovetture: accertata una frode fiscale per oltre 12 milioni di euro e sospese tutte le attività commerciali

ALBENGA – La Compagnia della Guardia di Finanza di Albenga ha eseguito un’articolata attività di polizia giudiziaria e tributaria nei confronti di una società, con sede ad Albenga, operante nel settore del commercio di autoveicoli.

La frode fiscale scoperta è di oltre 12 milioni di Euro.

Le indagini sono state avviate circa tre mesi fa dopo la segnalazione di problemi nella vendita di autovetture di grossa cilindrata a clienti ingauni, che hanno convinto i finanzieri ad effettuare accessi presso sedi societarie e abitazioni private di amministratori e soci.

Nel corso degli interventi è stata acquisita la documentazione amministrativo-contabile oltre ad un’ingente mole di documentazione extracontabile riferita a molteplici società ed imprese, mantenute attive per brevi periodi allo scopo di gestire l’acquisto e la vendita delle autovetture. Ad insospettire sin da subito i finanzieri, il fatto che queste società fossero tutte riconducibili alle stesse persone fisiche, le quali, di volta in volta, rivestivano diverse cariche all’interno delle stesse (amministratori, soci, ecc…). Inoltre, nonostante le sedi legali variassero periodicamente (Savona, Albenga, Imperia, Genova ecc…), le sedi operative risultavano sempre presso gli stessi locali aziendali di Albenga.

Le attività investigative hanno consentito di scoprire un sistema di frode attraverso cui venivano “simulate” poste di bilancio allo scopo di occultare gli utili conseguiti con la vendita degli autoveicoli, in tal modo sottraendoli all’imposizione fiscale.

L’indagine della Guardia di Finanza di Albenga, sviluppata anche attraverso l’esame di conti correnti e movimentazioni finanziarie, ha fatto emergere oltre 12 milioni di euro di utili sottratti al Fisco ed imposte e tasse evase per oltre 4 milioni di euro. Quanto constatato è adesso al vaglio dell’Agenzia delle Entrate e della Procura della Repubblica.

E’ stata anche sospesa l’attività commerciale a seguito di specifica ”Ordinanza di chiusura immediata dell’attività”, emessa dal comune ddi Albenga e notificata in collaborazione con la Polizia Municipale ingauna, in quanto, dagli accertamenti svolti, è emerso che il concessionario
non avrebbe neppure potuto esercitare l’attività di vendita di autoveicoli in quei luoghi.

Più informazioni su