laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Fine settimana all’insegna della musica allo spazio BOSS

Più informazioni su

LA SPEZIA – Fine settimana all’insegna della musica allo spazio BOSS della Spezia (Giardini Pubblici – Centro Allende).
Sabato 4 luglio alle 22 è in programma il concerto di “Waterproof” che vedrà l’apertura della band spezzina “U-bit”.
Il quartetto “Waterproof” nasce a Venezia nel 2012 dall'incontro di quattro musicisti interessati alla sperimentazione di nuove forme espressive.
Da questa sete di novità scaturisce un live set votato all'improvvisazione libera, ispirata dalle pulsazioni jungle, d'n'b, dub e techno; una batteria, un contrabbasso, didgeridoo, beat-box e altre fonti sonore acustiche vengono processate in tempo reale con effetti, loopers, campionatori per essere trasformate in un'esperienza di ascolto e di ballo diversa dal comune.
Waterproof esiste solo quando suona: nessun brano viene prodotto o composto in studio, ma sempre solo dal vivo durante una sessione di improvvisazione pura. Il pubblico quindi può vedere e sentire come i suoni vengono generati dagli strumenti, modificati e riutilizzati: si crea così un legame tra musicisti e pubblico, perché l'uno influenza l'altro in uno scambio continuo.
“U – bit” nascono nel 2013 e si distinguono subito per il genere pop-rock, alternative & progressive rock. Membri del gruppo sono: Giuseppe Vitale – Vox, Guitar, Bass, Synth; Matteo Postorino – Piano, Keys; Leonardo Spinelli – Guitar, Synth; Claudio Buondonno – Drums, Synth; Alessandro Messina – Bass, Guitar.
Ingresso: Up to you

Domenica 5 luglio alle 21.30 è in programma “Nella bella fattoria” di e con il Coro Fabrizio De André. Lo spettacolo, liberamente tratto da La Fattoria degli Animali di G.Orwell, racconta della vicenda di alcuni animali della Fattoria Padronale che, guidati dall’ideologia del Vecchio Maggiore, un vecchio e saggio maiale che aveva sognato un futuro libero dalla prevaricazione umana, riescono a cacciare il fattore Jones e a realizzare la ‘Ribellione’, concentrandone i princìpi in 7 comandamenti, che vengono scritti sul muro come nuova legge inalterabile della rinominata ‘Fattoria degli Animali.’ Ma ben presto quello che sembra un sogno realizzato con fin troppa facilità, rivela le sue contraddizioni: i maiali, che hanno imparato a leggere e a scrivere, assumono, per indiscussa intelligenza, un ruolo di comando, conteso tra le due personalità più forti, Palladineve e lo spietato Napoleone. E come sempre il potere riesce a trasfigurare ogni ideologia, specialmente quando cade in mani senza scrupoli: Napoleone e la sua ‘corte’ cominciano così ad arrogarsi piccoli privilegi,che si allargano sempre più fino al progressivo smantellamento dei 7 comandamenti. Ma gli animali della fattoria, se pur caratterialmente così diversi, esattamente come nella fauna umana, si stringono intorno al ricordo di quell’antico sogno, e non si arrendono. Appositamente rivisitato, riscritto e arrangiato per le voci del coro De Andrè, ‘Nella bella fattoria…’è un mix incessante di ritmo, ironia, canto e disincanto… ma anche, perché no, di speranza.
“Nella bella fattoria” vedrà anche sul palco il Coro De Andrè diretto da Gloria Clemente e Enrico Casale, Simone Ricciardi, la stessa Clemente, Pietro Sinigaglia, Andrea Cozzani, Davide L'Abbate e Francesco Carpena.
Costo del biglietto d’ingresso: 10€ intero; 5 € ridotto under 20.

Più informazioni su