laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Al “Cipriano Incerti” partita di beneficenza per Filippo

Più informazioni su

CEPARANA – E’ stata una settimana intensa, quella vissuta al “Cipriano Incerti”, su benestare del Ceparana stesso: iniziata con una benefica partita di gran richiamo a favore di Filippo, il bambino come noto affetto da Sma, si è sviluppata e conclusa nel segno di un “camp” diciamo pure “targato” Milan. 

Il match di beneficenza opponeva le vecchie glorie del Ceparana a quelle dello Spezia rinforzate da quel Daniele Massaro, “ex” milanista che molti ricorderanno campione europeo e intercontinentale oltre che in azzurro, il quale aveva appena presieduto l’avvio del “camp”.
I vari Barletti e Maggiari fra i “vecchi” ceparanesi. Ben più di nome le fila dei “furono” spezzini…Bordin, Rossinelli, Gallo, Scalzo, Sassarini, Stabile, Siviero, Salvalaggio e qualcun altro ancora.

Venendo al “camp” di avvio e sviluppo al pallone, è il secondo anno di fila che di questi tempi pianta le tende in loco (come in tanti altri posti in Italia e non solo) il Cic, “Champions International Camps” fondato da diversi soci fra i quali l’ideatore e animatore principale è stato molto probabilmente Paolo Taveggia affiancato dalla figlia Giulia; quest’ultimo a suo tempo direttore organizzativo appunto a Milano, non solo in rossonero, ma anche all’ Inter e con una esperienza pure nei quadri della Nazionale italiana.

A chiudere il “camp” a cui hanno partecipato una quarantina di ragazzini insigniti alla fine di tanto di attestato, provenienti dalla provincia spezzina e da quella di Parma, è arrivato infine quell’ Alessandro Costacurta non meno famoso di Massaro. Altro gran nome nel contesto è inoltre quello di Massimo Ambrosini, in zona però la gran parte del lavoro la svolge il già “aquilotto” Cristian Scalzo tuttora in attività in Promozione, insieme al proprio staff.

Nella foto Daniele Massaro, in “tenuta Cic”, durante una pausa

Più informazioni su