laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Toti: Giunta equilibrata, nuova e rappresentativa dei partiti che hanno vinto

Più informazioni su

GENOVA – “Questa è una Giunta equilibrata, nuova e rappresentativa dei partiti che hanno vinto e hanno contribuito a questa avventura politica. Sarà un’ottima squadra, pronta a costruire l’azione di governo”. Lo ha detto il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti presentando questo pomeriggio i nuovi componenti della Giunta regionale che verrà ufficializzata domani mattina in consiglio, con l’inizio della legislatura. Sette gli assessori che per i prossimi cinque anni guideranno la regione Liguria. Un numero ridotto rispetto al precedente ciclo amministrativo quando gli assessori erano dodici. “Le linee guida del nostro governo le sentirete domani – ha continuato il presidente – è certo che non siamo qui per tirare a campare, ma abbiamo l’ambizione di cambiare profondamente questa regione e la nostra maggioranza lo sa. Sa che non ci sono scuse per fallire. Questa giunta metterà in campo un cambio netto nello stile e nei modi perché non vogliamo solo amministrare ma modernizzare la macchina, altrimenti avremo fallito e a me non piace fallire”.
 
Sonia Viale avrà l’incarico di vicepresidente e di assessore alla sanità, alle politiche socio-sanitarie, al terzo settore, alla sicurezza, all’immigrazione e all’emigrazione.
 
Giovanni Berrino avrà le deleghe al lavoro e all’occupazione, ai trasporti, ai rapporti con le organizzazioni sindacali, alla promozione turistica e al marketing territoriale, al personale e alla tutela dei consumatori.
 
Ilaria Cavo sarà assessore  alla comunicazione istituzionale, alle politiche giovanili, alla scuola, all’università e alla formazione, allo sport, alla cultura, allo spettacolo e alle pari opportunità e si occuperà dei rapporti con il consiglio regionale.
 
Giacomo Raoul Giampedrone avrà le deleghe ai lavori pubblici, infrastrutture, viabilità, ambiente e tutela del territorio, parchi, ecosistema costiero, ciclo delle acque e dei rifiuti, protezione civile, difesa del suolo.
 
Stefano Mai sarà l’assessore all’agricoltura, allevamento, caccia e pesca, acquacoltura, sviluppo dell’entroterra, escursionismo e tempo libero.
 
Edoardo Rixi avrà la delega allo sviluppo economico, all’industria, commercio, artigianato, ricerca e innovazione tecnologica, energia, porti e logistica.
 
Marco Scajola sarà assessore all’urbanistica, pianificazione territoriale, demanio, tutela del paesaggio, politiche abitative ed edilizia, attività estrattive e rapporti con i lavoratori transfrontalieri.
 
Il presidente Giovanni Toti ha tenuto per sé le deleghe ai rapporti istituzionali, alle partecipazioni regionali, agli affari istituzionali, legislativi, legali, alla semplificazione normativa e amministrativa, le relazioni internazionali e programmi comunitari e anche l’informatica, il controllo strategico, le risorse finanziarie, il patrimonio e l’amministrazione generale. 

Più informazioni su