laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Via ai lavori per il nuovo museo multimediale “Le due fortezze” alla Cittadella

Più informazioni su

SARZANA – Sono partiti i lavori per l'allestimento del nuovo spazio museale “Le due fortezze” alla Cittadella. Ad aggiudicarseli l'ATI, Associazione Temporanea d'Impresa, composta da ETT Spa di Genova (società che ha da poco termitato i lavori per la Galleria dell'Accademia di Venezia e del MUST, il museo della scienza e della tecnologia di Milano) e Lazzarotti Costruzioni di Massa per un appalto di circa 500mila euro finanziati con fondi europei tramite la Regione Liguria.

“Solo ieri – spiega il sindaco Alessio Cavarra – abbiamo aperto il cantiere per la sistemazione definitiva del Teatro degli Impavidi oggi il via alla realizzazione del nuovo spazio museale alla Fortezza Firmafede ci consente di dire che stiamo mettendo a sistema parti importanti del nostro patrimonio storico monumentale che certamente renderanno più attrattiva la nostra città e non ci fermeremo qui nei prossimi giorni anche alla Fortezza di Sarzanello verrà allestivo un altro spazio espositivo dedicato ai reperti rivenuti nelle campagne di scavo al Castello della Brina”.

Il nuovo centro museale multimediale del sistema fortificato della Lunigiana prevede un allestimento interattivo che si snoderà lungo 24 sale, raccontando storia e caratteristiche della Lunigiana attraverso il cambiamento e la costruzione delle strutture ivi fortificate. Un percorso empatico ed emozionale, complice l’utilizzo delle tecnologie multimediali, che svelerà al visitatore, attraverso la ricostruzione di ambienti e di architetture, le vicissitudini della città di Sarzana in epoca medievale.  Tecnologia touch, proiezioni olografiche, animazioni in 3D per parlare quindi della Lunigiana e delle sue fortificazioni, degli usi e costumi dell’epoca, inserendoli nel loro contesto abitativo – borgo o castello –  e, soprattutto, storico.

“L'intervento per il nuovo museo alla Cittadella – spiega dal canto suo l'assessore ai lavori pubblici Massimo Baudone- verrà concluso entro la fine dell'anno e ci consentirà di aprire al pubblico una parte importante del complesso monumentale a cittadini e turisti”.

Più informazioni su