laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Pignone quando le patate diventano una buona prassi europea

Più informazioni su

PIGNONE – I campi di Pignone e di Casale sono di nuovo verdi, le patate celebre prodotto della comunità saranno pronte per la festa degli Orti, ma la novità che grazie ai finanziamenti europei Pignone diventa una buona pratica da studiare e da riprodurre.

“Recupero delle terre incolte mediante introduzione di strategie e macchine innovative per la coltivazione biologica dei prodotti tipici nel comune di Pignone…” il nome del progetto che ha visto promotore il Gal Provincia della Spezia Azienda agricola dimostrativa di Pallodola, Università di Pisa, e l’Associazione dei produttori delle Valli del Pignone e del Casale. I cartelli con la bandiera europea sono ben visibili a tutti coloro che in questi giorni stanno frequentano il borgo bandiera arancione della provincia spezzina e hanno destato una naturale curiosità.

“La superficie agricola utilizzata in Liguria negli ultimi decenni si è ridotta sensibilmente e questo fenomeno, ha comportato un progressivo abbandono del territorio rurale, determinando alti rischi naturali, sia sotto il profilo idrogeologico che dal punto di vista della gestione del per questo abbiamo voluto questo progetto sperimentale che ha come fine quello di comparare costi e tecniche per rendere fattibile economicamente il recupero dei terreni” spiega Federico Barli consigliere comunale con delega all’agricoltura del comune di Pignone .

“L’impegno profuso dall’associazione dei produttori delle Valli guidata dall’instancabile Presidente Agnese Barillari ha permesso che quel progetto diventasse realtà, le riunioni e confronti con gli esperti hanno evidenziato le necessità dei nostri agricoltori e ci danno spunti di riflessione sulla nuova programmazione dei fondi europei di cui vogliamo essere protagonisti ” continua Il Sindaco Mara Bertolotto. Pignone è un piccolo comune ma come sempre grazie al lavoro dei suoi agricoltori un punto di riferimento nelle politiche di sostenibilità.

L’Europa tutta plaude a Pignone

Più informazioni su