laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Consulta del Centro Storico | Miasmi ai cassonetti dei rifiuti ma l’assessore Massimo Baudone interviene subito

Più informazioni su

SARZANA – Il caldo delle ultime settimane unito all'inciviltà di chi getta i rifiuti nei cassonetti in sacchi aperti oppure addirittura per terra ha fatto diventare "off limits" molte isole ecologiche in centro città. In via XXI Luglio, Via Neri e Via San Francesco all'altezza del vecchio Ospedale i miasmi sono oramai insopportabili ed i cittadini si sono rivolti alla Consulta per provare a risolvere il problema.
Stamattina abbiamo formalmente chiesto all'Assessore all'Ambiente Massimo Baudone che possa sollecitare un intervento, da parte di ACAM, di lavaggio e sanificazione dei bidoni dei rifiuti, in prima battuta ai cassonetti segnalati ma che tenga conto dell'intero quartiere.

Non si è fatta attendere la risposta dell'Assessore, fatto che registraimo con estrema soddisfazione; "Egregio Presidente, La informo che ho fatto richiesta ad Acam Ambiente di verificare la possibilità di pulire e sanificare le postazioni ecologiche così come chiesto dalla Consulta. Non appena mi sarà data risposta La informerò tempestivamente.
La informo inoltre, che con l'avvio del porta a porta del 6 luglio scorso, nei quartieri di Bradia, S. Caterina, Grisei e Falcinello, le postazioni a ridosso del centro cittadino verranno "attenzionate" con particolare scrupolo da parte di Acam per evitare conferimenti anomali, che per altro in questa stagione provocano odori nauseabondi.
Ho chiesto infine ad Acam, che qualora ce ne fosse la necessità, di potenziare il servizio di raccolta rifiuti nelle sopracitate postazioni ecologiche."

La Consulta non si ferma neppure ad agosto e chiede ai cittadini di prendere carta e penna e come compito per le vacanze segnarsi cosa va e non và in città; a tal fine, mentre il programma delle manifestazion estive è in corso, la Consulta ha già fissato un'Assemblea pubblica che, dopo la pausa estiva, già il 10 settembre vedrà i cittadini confrontarsi proprio sull'argomento movida.
Cosa si sarebbe potuto fare per diminuire i disagi? Cosa è migliorato e cosa invece è peggiorato rispetto alla stagione scorsa? Confronto aperto il 10 settembre alle 21 presso la Sala della Repubblica, parola ai residenti e agli operatori del centro cittadino.

Più informazioni su