laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

La scrittrice Annalisa Chirico e le sue teorie sul «puttanesimo liberale»

Più informazioni su

Nel libro "Siamo tutti puttane" alla rassegna Provocazione di Bocca di Magra

BOCCA DI MAGRA – Dal libro della giornalista ventisettenne Annalisa Chirico, compagna di Chicco Testa, “Siamo tutti puttane” l’Avvocato Anna Maria Bernardini De Pace ha preso spunto per il titolo della rassegna Provocazione. Sì perché Annalisa vuole provocare lanciando una sfida col suo “puttanesimo liberale” che è un inno alla libertà contro il moralismo dei nostri giorni. “Siamo tutti puttane” sia donne che uomini perché per raggiungere i nostri obiettivi, per fare i nostri interessi occorre praticare il compromesso. Questa è per lei” prostituzione in senso metaforico, perché ciascuno di noi – afferma la scrittrice – sia nel privato sia in campo professionale realizziamo uno scambio che comporta rinunce, atti di forza, compromessi. E in questo scambio qualcosa di morale c’è: venirsi incontro”.Con una sorta di “furbizia orientale” (presa in prestito da Ilda Bocassini contro Ruby, ma per Annalisa in senso positivo) perché “ci rende liberi di destreggiarci nella società”.


Annalisa spezza anche una lancia alla prostituzione corporea, “perché è frutto di un atto di volontà che comporta l’utilizzo totale del corpo”. Ce l’ha con le femministe definite “talebane” (quelle del movimento Se non ora quando) che “hanno sostituito il codice morale al codice penale” rivendicando il suo credo di femminista “ pro sesso, pro porno e pro prostituzione”. Un libro provocatorio “Siamo tutti puttane” frutto di un dottorato in scienze politiche ed una lucida esposizione di concetti provocatori che sicuramente faranno riflettere chi lo leggerà.

Simona Pardini

Più informazioni su