laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Inaugurazione del nuovo ufficio «Iat» presso la stazione ferroviaria di Levanto

Più informazioni su

Levanto potenzia l’informazione e l’accoglienza turistica con il nuovo ufficio all’interno della stazione ferroviaria gestito insieme al Parco nazionale delle Cinque Terre

LEVANTO – Levanto “raddoppia” i propri punti di informazione turistica.
Un nuovo ufficio di informazione e accoglienza aprirà i battenti mercoledì 22 luglio (inaugurazione alle ore 11) all’interno della stazione ferroviaria, grazie a una convenzione fra Comune e Parco Nazionale delle Cinque Terre.

Attuando l’accordo tra le parti, il Comune di Levanto, con un investimento di circa 16 mila euro, ha ristrutturato gli interni dell’ufficio e a realizzare un progetto grafico che, attraverso una serie di immagini collocate anche nella sala della stazione, rappresenta le eccellenze ambientali e produttive del territorio. Il Parco si fa invece carico dell’affitto dei locali (di proprietà delle Ferrovie) e delle spese del personale qualificato a garantire il funzionamento del nuovo punto di informazione e accoglienza turistica. I due enti divideranno infine fra di loro le altre spese di gestione.

“Ringrazio gli amministratori del Parco per la sensibilità e la disponibilità dimostrate – è il commento del sindaco Ilario Agata, comprensibilmente soddisfatto del raggiungimento dell’importante obiettivo – Per Levanto l’apertura del nuovo Iat rappresenta il completamento dell’offerta di informazione, accoglienza e promozione turistica presente sul territorio. La sede della stazione ferroviaria è strategica perché situata in un punto al quale accede la stragrande maggioranza dei turisti in entrata nel nostro paese in treno o in auto, mentre chi è già sistemato in una struttura ricettiva può comodamente raggiungere a piedi il punto Iat di piazza Cavour, dove opera personale del Comune e del Consorzio Occhio blu”.

Il Presidente del Parco nazionale, Vittorio Alessandro, ritiene l’apertura del nuovo ufficio un importante risultato di riqualificazione. “La stazione di Levanto costituisce l’accesso a ponente del Parco nazionale – afferma – ed è dunque importante riqualificare e sostenere l’organizzazione volta a informare i visitatori. La capacità di accogliere i turisti costituisce una imprescindibile necessità del territorio nel suo insieme ma offre anche l’opportunità di una buona permanenza a Levanto, perché non sia solo un luogo di transito, ma un’ulteriore occasione di incontro. Così il Parco, in piena sintonia con l’amministrazione comunale levantese, intende esaltare le iniziative e la vitalità dei centri prossimi alle Cinque Terre, e moltiplicare le occasioni di bellezza”.

Raggiunto l’importante traguardo, il primo del programma con cui si è appena insediata, l’Amministrazione di Levanto preannuncia di aver già messo mano alla costituzione di una “cabina di regìa” pubblico-privata tra Comune e operatori del settore per promuovere il sistema turistico-produttivo. Il Sindaco fa sapere che di aver avviato anche progetti finalizzati alla realizzazione di percorsi culturali e alla rivitalizzazione della rete sentieristica locale attraverso attività di manutenzione e promozione.

Più informazioni su