laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Notti al Castello dal 22 al 25 luglio

Più informazioni su

LA SPEZIA – La settimana dal 22 al 25 luglio della rassegna Notti al Castello San Giorgio e dintorni offre tre appuntamenti culturali all’insegna della letteratura, della storia dell’Antico Egitto e dei laboratori archeologici per bambini.
Mercoledì 22 Luglio alle ore 21 verrà presentato il volume IL MAZZIERE DI ELEUSI. UNA PARTITA DALLE REGOLE CAMBIATE. Lo scrittore spezzino Renzo Berti presenta il suo libro edizioni Istos. Nella serata interverrà Marco Ferrari. Si tratta di un thriller mozzafiato, una vicenda costellata di incontri, tentazioni e sorprese, al centro di un intrigo internazionale.

La seconda notte, dedicata ai bambini, sarà venerdì 24 Luglio e li coinvolgerà dalle 21.00 alle 9 del mattino successivo: ARCHEO-CHEF PER UNA NOTTE. In occasione di Expo 2015, i bambini si trasformeranno in cuochi dell'antica Roma per macinare i cereali, impastare e cuocere i biscotti a forma di medusa. Potranno poi dormire al Museo con i sacchi a pelo dopo aver ascoltato le leggende degli Antichi legate all'alimentazione. Evento a cura della direzione del Museo e della Coop Zoe. Prenotazione necessaria. Per bambini dai 6 agli 11 anni. Costo € 15 a bambino colazione compresa.

L’ultimo incontro della settimana è previsto per sabato 25 Luglio alle ore 21 ed è rivolto a tutti gli appassionati dell’Egitto: CARO FRATELLO TI SCRIVO… Dialoghi, riti e diplomazia nella residenza del faraone Akhenaton. La conferenza a cura dell'Egittologo Giacomo Cavillier, Direttore del Centro Studi di Egittologia "J.F.Champollion" di Genova e Direttore della Missione Archeologica Italiana a Luxor (Necropoli Tebana), si incentra sui recenti sviluppi della ricerca delle sepolture faraoniche di epoca Ramesside nella Valle dei Re. Le leggendarie scoperte di Belzoni, Loret e Carter nella Valle dei Re dall'800 al 900 hanno permesso di formulare un quadro di ricerca piuttosto attendibile per rintracciare i resti di importanti sovrani come Ay, Horemheb e degli ultimi ramessidi: Ramesse VII, Ramesse VIII e Ramesse XI. Dalle loro tombe rupestri nella valle, sedi ideali dell'immortalità ultraterrena faraonica e dell'iniziazione magico-rituale legata al culto universale di Osiride, l'eco millenario di questi sovrani ci giunge in tutta la sua perpetuità.
 
Il 22 e il 25 luglio l’ingresso sarà gratuito e al Castello si potrà anche visitare la mostra RITMO della pittrice Martine della Croce Hofman.
 
INFO: Castello di San Giorgio, La Spezia via XXVII Marzo tel. 0187 751142
http://museodelcastello.spezianet.it 
sangiorgio@laspeziacultura.it

Seguici anche su Facebook

Più informazioni su