laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Frijia: «Emergenza treni»

Più informazioni su

Carrozze che prendono fuoco, donne violentate, scippi furti e rapine, convogli vecchi e sovraffollati. 

LA SPEZIA – “Anche Assoutenti ha segnalato il grave disagio che gli utenti e pendolari dei treni liguri devono subire quotidianamente, soprattutto per quanto concerne il trasporto regionale e visto che la situazione tocca da vicino il nostro territorio, vedi i treni per le 5 Terre sovraffollati e a rischio incolumità per le persone, i tanti pendolari spezzini che sono costretti quotidianamente a muoversi dalla Spezia verso Genova e la Toscana per andare a lavorare, ho presentato una richiesta alla commissione competente regionale affinchè vengano auditi i vertici di Trenitalia e di Rfi, le amministrazioni locali, il Presidente del parco della 5 Terre e l’Assessore regionale al Turismo e Trasporto pubblico per capire se vi sono margini di miglioramento, oramai non più per questa stagione, anche se il turismo per le 5 Terre può contare ancora su un paio di mesi di super attività, ma soprattutto per la prossima stagione”. Lo fa sapere il consigliere comunale della Spezia Maria Grazia Frijia che continua: “ è necessario alla luce del caos di questi mesi, cercare di trovare delle soluzioni perché la situazione è veramente esplosiva sui treni della nostra regione. Inoltre l’allarme è anche relativo alle condizioni di sicurezza che devono essere garantite agli utenti”.

“Scippi, stupri e violenze di ogni genere sono all’ordine del giorno e non sono tollerabili. Inoltre anche lo stato dei treni è critico, vedi il focolaio di incendio di qualche giorno fa che ha costretto un treno a fermarsi alla Spezia con conseguenze che fortunatamente non hanno avuto risvolti pesanti per le persone che viaggiavano su quel treno.  Non si possono e non si devono prendere sottogamba gli ultimi episodi che in un modo o nell’altro hanno visto come vittime gli utenti dei treni, episodi che sono però sempre più frequenti sui convogli ferroviari e che mettono a rischio la vita delle persone. Le Istituzioni hanno il dovere di affrontare in maniera concertata questi temi proponendo delle soluzioni e mettendo in campo strumenti concreti”.

“Chiedo che il Comune della Spezia si faccia promotore di questo tipo di iniziativa. La situazione treni in Liguria ed alla Spezia è allarmate. Necessario fare qualcosa, lo scarica barile non è accettabile”, conclude Frijia.

Più informazioni su