laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Da luglio screening oculistico per tutti i neonati

Più informazioni su

LA SPEZIA – Si è svolta stamane, alla presenza del Direttore sanitario di ASL5 dr. Andrea Conti e del direttore del Presidio Ospedaliero Levante Ligure dr.ssa Decia Carlucci la conferenza stampa sul tema dello screening oftalmico neonatale.
 
Dal 2 luglio al S. Andrea e dal 7 al S. Bartolomeo infatti ha preso avvio la campagna di screening oculistico per tutti i nuovi nati a La Spezia residenti e non nei 3 distretti socio sanitari spezzini: 17 Val di Vara, 18 La Spezia Lerici e Portovenere e 19 Sarzana e Val di Magra.
 
Il Piano regionale della prevenzione 2014/2018 infatti prevede l’attuazione dello screening oftalmologico neonatale a decorrere dall’anno in corso per tutti i nuovi nati.
 
Il progetto è coordinato dalla referente per i tre Distretti individuata nella dr.ssa Alessandra Bertone, direttore del Distretto 17, oggi rappresentata dalla Dr.ssa Paola Bozzo Kielland, direttore della Struttura Complessa Psicologia e della Struttura Semplice Consultorio del Distretto Socio Sanitario n. 18, e dalla dr.ssa Maria Franca Corona responsabile della Struttura Semplice Dipartimentale Neonatologia Ospedaliera-Territoriale afferente al Dipartimento Materno Infantile, diretto dal prof. Stefano Parmigiani, ed attuata  con la collaborazione del medico oculista referente per il progetto dr. Roberto Buia. Il personale infermieristico è messo a disposizione dal Dipartimento Cure Primarie e dalla Struttura Complessa di Oculistica del Presidio Ospedaliero Levante Ligure.
 
ASL 5 ha avviato i necessari contatti con l’ambulatorio oculistico dell’Istituto Gaslini di Genova per uniformare l’attività prevista dal progetto e sviluppare l’attività di confronto.
 
L’indispensabile supporto informatico è stato fornito dalla SC Sistemi Informativi diretta dall’Ing. Francesco Pensalfini. Per rendere operativo il progetto infatti è stata creata una cartella oculistica che necessita di essere collegata a quella informatizzata già in essere e il sistema informatizzato deve poter consentire il monitoraggio del percorso in screening attraverso la rilevazione delle statistiche e la creazione di un’agenda elettronica.
 
Le sedi per lo screening sono state individuate tenendo presente la tipologia della visita che necessita di “midriasi farmacologica” che va effettuata in ambiente protetto. Pertanto, si è ritenuto di iniziare il suddetto screening presso l’ambulatorio oculistico del San Bartolomeo il martedì dalle 10.40 alle 12.30 e presso l’ambulatorio Neonatale del S. Andrea il giovedì dalle 7.30 alle ore 13.30
 
Gli appuntamenti ai neogenitori sono fissati in reparto già al momento della dimissione, previa acquisizione del consenso all’esecuzione dell’esame.
 
I Pediatri di Libera Scelta sono stati informati del progetto e l’hanno accolto favorevolmente offrendo la loro preziosa collaborazione.
 
Il Consiglio provinciale dell’Unione Italiana Ciechi, rappresentato da due consiglieri e dal Vicepresidente Sig. Andrea Natale, ha partecipato alla conferenza stampa condividendo la campagna e auspicandone la continuazione.

Più informazioni su