laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Val Gardena Live | Il commento dell’amichevole Bologna – Spezia, parlando di calcio!

Più informazioni su

Josip Brezovec esulta dopo il gol – Foto SpeziaCalcioNews 

Intensità e coraggio che la squadra ha messo sin dai primi minuti, senza alcun timore reverenziale nei confronti di un avversario di categoria superiore, anche se ancora composto da parecchi giocatori dell'annata scorsa

VAL GARDENA – Non voglio tornare sugli incidenti del pre-gara, ci sono i video a rappresentare ciò che è avvenuto e che poteva essere tranquillamente evitato

Parliamo di calcio giocato, quello che si è visto ieri a Castelrotto, in un’amichevole estiva che però ci ha proposto una gara giocata con intensità.

Nulla a che vedere con le classiche amichevoli da gambe pesanti e poca voglia di spingere per non rischiare infortuni.

Merito di questa vivacità va senza dubbio ascritto all’interpretazione che i bianchi hanno dato alla gara, l’intensità ed il coraggio che hanno messo sin dai primi minuti, senza alcun timore reverenziale nei confronti di un avversario di categoria superiore, anche se ancora composto da parecchi giocatori dell’annata scorsa.

Forse si è notata la differente preparazione delle due squadre, più “moderna” quella spezzina di Nenad Bjelica, senza carichi di lavoro spacca gambe, rispetto a quella “classica” di Delio Rossi.

Difficile dirlo il 22 luglio, difficile prendere indicazioni “probanti” da queste gare, ma l’impressione è che l’ossatura tecnica e caratteriale dell’ottimo Spezia del girone di ritorno dell’anno passato, si stia sempre più trasformando in un blocco solido.

Un blocco destinato a giovarsi degli innesti di grande esperienza ecaratura di Postigo e Terzi, per limare quelle difficoltà difensive messe in mostra nella passata stagione, anche per qualche infortunio.

Reparto difensivo che ieri è stato all’altezza della situazione, con i centraliPiccolo e Valentini bravi sull’uomo ed in fase aerea, un Migliore attento e propositivo, semmai qualche sbavatura si è vista dalla parte di Milos, più convincente in fase di spinta.

Brezovec fa partire il tiro del raddoppio - <em>Foto SpeziaCalcioNews</em>

Brezovec fa partire il tiro del raddoppio – Foto SpeziaCalcioNews

Si è poi rivisto il solito Juande, supportato da un Brezovec già in forma campionato ed autore di un gol spettacolare da fuori area.

Ottimi spunti anche dalla fase offensiva, con un Catellani buon interprete sulla trequarti, un po’ meno nelle conclusioni, un De Las Cuevas molto impegnato, anche nella fase difensiva, e soprattutto un Mario Situm inarrestabile, tanto che, specie nella ripresa, i difensori bolognesi hanno dovuto ricorrere alle maniere forti per limitarne l’estro.

Il gol di Karim Rossi - <em>Foto SpeziaCalcioNews</em>

Il gol di Karim Rossi – Foto SpeziaCalcioNews

Il terminale offensivo, vista la mancanza di Nenè, è stato per gran parte del match in mano a Karim Rossi, apparso efficace in più di un frangente nel gioco di sponda, mentre in area di rigore ha avuto qualche difficoltà in più, arrivando comunque a realizzare il gol del pareggio con la giusta caparbietà.

Negli ultimi minuti si è fatto notare in più di un’occasione Robert Kristo che impegna il portiere con un colpo di testa e poi colpisce il palo, sempre con uno stacco aereo.

Kristo colpisce di testa impegnando il portiere - <em>Foto SpeziaCalcioNews</em>

Kristo colpisce di testa impegnando il portiere – Foto SpeziaCalcioNews

Bjelica ha lasciato in campo per più di un’ora la formazione titolare, segno di come abbia già le idee ben chiare in fatto di ossatura di squadra, come più volte da lui affermato.

Nell’ultima parte della gara spazio agli altri della rosa, con buone cose messe in mostra come detto da Kristo, ma anche da Gennaro Acampora e Filippo De Col.

Tante indicazioni positive insomma, in attesa che il puzzle venga completato e si possa gradualmente pensare al campionato.

Mario Situm, costantemente raddoppiato - <em>Foto SpeziaCalcioNews</em>

Mario Situm, costantemente raddoppiato – Foto SpeziaCalcioNews

Enrico Lazzeri – © Riproduzione Riservata
www.speziacalcionews.it

Più informazioni su