laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Emergenza casa: stamani consegnati 12 alloggi a San Lazzaro

Più informazioni su

Con il “servizio  di mediazione abitativa” e con l'apertura della “agenzia della casa” sono state date risposte ad altre 20 famiglie

SARZANA – Sono 12 le abitazioni  di Arte che questa mattina sono state consegnate ad altrettante famiglie a San Lazzaro in base ad un bando ed ad una graduatoria che ha individuato gli aventi diritto.


“La consegna di questi appartamenti- hanno detto il sindaco Alessio Cavarra e l'assessore alle politiche per la casa Daniele Castagna (presente anche l'amministratore unico di Arte Giancarlo Ratti)-è una risposta seria e concreta al bisogno abitativo della nostra popolazione anche se non sufficiente rispetto alle crescenti necessità che vengono segnalate ai nostri servizi sociali”.  Gli immobili di San Lazzaro, realizzati nel rispetto della normativa esistente sul risparmio energetico hanno una superificie che varia dai 60 ai 75 metri quadrati e sono tutti dotati di cantina, posto auto e autorimessa interrata. “A Sarzana- hanno continuato gli amministratori – ci sono più di 320 alloggi di edilizia popolare pubblica. Stiamo cercando di dare risposte importanti a quei cittadini che hanno difficoltà economiche o che hanno, all'interno del proprio nucleo, soggetti diversamente abili e che possiedono i requisiti previsti. Al bando uscito nel gennaio 2014 hanno partecipato ben 450 famiglie e questo dà la misura dell'emergenza abitativa in cui ci troviamo. In questi anni di crisi economica le situazioni di precarietà allogiativa sono aumentate che  come Comune abbiamo cercato in tutti i modi di contenere e supportare”. 

 

 

Oltre alla consegna dei 12 alloggi a San Lazzaro l'amministrazione Cavarra, nei mesi scorsi, ha dato vita a due importanti progetti che nel giro di poco tempo hanno dato risposte ad oltre 20 famiglie: si tratta del  “servizio di mediazione abitativa” pensato in favore delle famiglie con minori a carico e dell'apertura della “agenzia della casa” che ha lavorato per incrociare la domanda delle famiglie alla ricerca di una situazione meno precaria con l'offerta immobiliare del mercato.

 

Più informazioni su