laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Rifiuti. Giampedrone: pronti a siglare accordo con Emilia per accoglienza rifiuti liguri

Più informazioni su

GENOVA – “Siamo pronti a siglare l’accordo con la Regione Emilia Romagna a cui abbiamo formalizzato la richiesta definitiva di accoglienza dei nostri rifiuti. Siamo pertanto in dirittura di arrivo e nel momento in cui la Giunta emiliana darà l’assenso potremo portare, i rifiuti genovesi in Emilia”. Lo dice l’assessore regionale all’ambiente e alla protezione civile Giacomo Giampedrone a proposito dell’accordo che la Regione Liguria è pronta a firmare con la Regione Emilia Romagna  per scongiurare ogni emergenza. Se tutto andrà secondo le aspettative, da metà della prossima settimana e fino ai primi di settembre i rifiuti liguri di Genova e dell’area metropolitana verranno accolti dall’Emilia Romagna. Si tratta di un quantitativo di circa 200 tonnellate al giorno per circa 50 giorni che saranno inviati all’ inceneritore di Piacenza.

“Ringraziamo la Regione Emilia Romagna  che sta concludendo l’iter di accoglimento dei rifiuti genovesi, per la solidarietà e la disponibilità istituzionale dimostrata – ha detto l’assessore Giampedrone – il conferimento dei rifiuti nell’impianto di Piacenza è comunque una soluzione transitoria che si concluderà i primi giorni di settembre, in attesa dei passaggi amministrativi necessari all’impianto di incenerimento di Torino per poterli nuovamente riaccogliere, nell’ambito del precedente accordo”.

“E’ evidente – ha aggiunto l’assessore ligure all’ambiente – che siamo di fronte ad una soluzione di assoluta emergenza che rappresenta una pesante eredità del passato. A questo punto faremo tutto il possibile per ridare a questa regione un corretto ciclo dei rifiuti ed evitare così spese aggiuntive ai cittadini”.

Più informazioni su