laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Fusione dei Comuni Carro e Carrodano

Più informazioni su

Mozione Urgente di Simonetta Cozzani, Loriano Isolabella

CARRODANO – I sottoscritti consiglieri comunali del Comune di Carrodano: Simonetta Cozzani, Loriano Isolabella Le rivolgono mozione urgente per aprire una discussione nelle istituzioni su quanto ha proposto il Sindaco di Carro a riguardo della fusione dei Comuni Carro e Carrodano.

Il tema proposto risulta suggestivo ed urgente in quanto il Comune di Carro terrà le proprie elezioni amministrative nella primavera dell’anno 2016 per cui se si volesse raggiungere per tale data l’obiettivo sarebbe necessario indire un referendum entro il 2015 per poi attraverso le dimissioni dei consiglieri comunali provocare simultaneamente nuove elezioni per eleggere i rappresentanti del nuovo comune comprendente il territorio di Carro e Carrodano.
In alcune occasioni Ella ha dimostrato interesse alla proposta riservandosi di interpellare la maggioranza e successivamente auspichiamo tutto il consiglio comunale e la popolazione del territorio.

Detti percorsi sono inevitabili se si vuole arrivare ad una decisione con un ampio coinvolgimento degli abitanti.
L’ipotesi di fusione dei comuni è la risultanza di una normativa vigente fino dal 1995 sempre incentivata dalla prospettiva di maggiori trasferimenti finanziari da parte del Governo che però al momento ha avuto poche adesioni nel territorio nazionale.

Risulta evidente che questo viene indicato per la realizzazione di economie nella gestione del pubblico che
Dalle esperienze realizzate spesso non si sono verificate anzi hanno fornito dei dati opposti.
In tema di aggregazioni di comuni le uniche cose che nel nostro Paese ed in Liguria hanno funzionato sono state le Comunità Montane che gestivano per conto di una pluralità di comuni servizi essenziali quali assistenza,formazione professionale,agricoltura,tutela del territorio ed interventi pubblici in genere.
Oggi si sta percorrendo un percorso analogo attraverso la unione dei comuni per la gestione di deleghe quali il personale,il servizio tecnico,gli acquisti ed altro in corso di definizione.

Il nostro suggerimento è quello di percorrere al momento una strada con più prudenza quella non ancora definita della unione tra i comuni di Carro, Maissana, Varese e Carrodano con l’obiettivo di arrivare ad una unione dei comuni di tutta la Val di Vara fino a Brugnato.

Se poi si vuole parlare di accorpamento di comuni a nostro avviso l’orientamento va spostato altrove.
Due comuni poveri non ne fanno divenire uno ricco. Il casello autostradale venne realizzato con la forza di impulso di Pietro Zoppi che intravedeva la possibilità di una integrazione di una parte della Valdivara con Levanto, facendone divenire il retroterra per ampliare la ricettività turistica, attraverso il realizzato collegamento con l’autostrada.
Questo potrebbe portare dei vantaggi alla popolazione di Carrodano ed un posizionamento di attività commerciali rese convenienti da una più consistente residenza stanziale o stagionale con una rivalorizzazione dello stesso patrimonio immobiliare del territorio.

Quali i vantaggi invece da una fusione? Abbandonare la nostra casa comunale per averne una forse più accogliente a Carro? Tenerne due aperte duplicando i costi. Oggi le nuove tecnologie risolvono tanti problemi a distanza riducendo i costi.

Queste le ragioni di un significato nell’accorpamento delle funzioni attraverso la Unione dei Comuni oppure la gestione associata di determinate funzioni tipo: gestione del personale contabilità e bilanci,ed altre.
Si prega pertanto la S.V. di iscrivere nel prossimo consiglio comunale la Mozione in Oggetto con la richiesta di valutare quanto segue.

Risulta opportuno indire un referendum nel territorio di Carrodano per valutare la proposta del Sindaco di Carro sulla unificazione del Comune di Carro e di Carrodano.

Più informazioni su