laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

2ª Giornata del Panorama | A “Case Lovara” a Punta Mesco, Levanto

Più informazioni su

Sabato 19 settembre 2015, dalle ore 10 alle 18

LA SPEZIA – Sabato 19 settembre, duplice appuntamento con due tra i più bei panorami d’Italia: “Case Lovara” di Punta Mesco a Levanto (SP) e l’Oasi Zegna a Trivero (BI).
Per la seconda edizione della “Giornata del Panorama”, organizzata dal FAI – Fondo Ambiente Italiano e da Fondazione Zegna, l’appuntamento con la bellezza dunque raddoppia, per un’immersione completa nella natura, alla scoperta di scorci mozzafiato e maestosi paesaggi, e per comprenderne, con l’aiuto di guide locali, le trasformazioni.
 
L’iniziativa nasce dalla stretta collaborazione tra Fondazione Zegna e FAI che da sempre condividono il rispetto della natura, dell'arte, della storia e delle tradizioni, patrimonio fondamentale delle nostre radici e della nostra identità. Nel corso dell’intera giornata, dalle 10 alle 18 (maggiori informazioni e modalità su www.fondoambiente.it e www.oasizegna.com), si potrà partecipare agli speciali itinerari organizzati tra terra e cielo nel suggestivo promontorio di Punta Mesco, nel cuore del Parco Nazionale delle Cinque Terre, dove il bene del FAI “Case Lovara” offrirà un’anteprima sul cantiere di restauro paesaggistico attualmente in corso, o all’Oasi Zegna, terrazza verde che si affaccia sull’incontaminata Valsessera.
 
Nello specifico, l’itinerario di “Case Lovara” a Punta Mesco prenderà avvio da Levanto e includerà una sosta panoramica per ammirare la vista del complesso, con una descrizione topografica dell’area circostante a cura dei volontari del FAI. Giunti al cantiere, i volontari racconteranno il progredire delle operazioni di recupero, riqualifica e ristrutturazione svolte fino a oggi, sia dal punto di vista edile che da quello ambientale, agreste e rurale. Una breve dimostrazione di ricostruzione e restauro di porzioni dei vecchi muretti a secco renderà visibile al pubblico il lavoro sotteso al progetto di recupero di circa 1,5 ettari di terrazzamenti, realizzato anche attraverso la rimozione della vegetazione spontanea, conseguenza del lungo periodo di incuria. I nuovi terrazzamenti saranno quindi necessari al ripristino delle colture tradizionali quali i vigneti, i frutteti, gli orti e gli uliveti.
 
Veri protagonisti della giornata saranno però quattro diversi panorami mozzafiato sapientemente descritti e raccontati dai volontari del FAI. Il primo si affaccia sul mare aperto, proprio davanti a Case Lovara, e nelle giornate più limpide permette, voltandosi verso la terraferma, di scorgere il Monviso. Il secondo e il terzo offrono al visitatore un’insolita lettura della macchia mediterranea, ponendo l’accento sull’intervento o meno dell’uomo, mentre l’ultimo regala ai partecipanti una superlativa veduta d’insieme del Parco Nazionale delle Cinque Terre.
 
Nel corso della giornata, i visitatori potranno accomodarsi sul posto per consumare un pranzo al sacco.
Per chi non se la sentisse di salire a piedi, è stata prevista una tappa di accoglienza all’Hotel Giada del Mesco. Qui, i visitatori saranno allietati da un intrattenimento musicale degli allievi della Scuola di Musica di Levanto, potranno trovare materiale illustrativo e un filmato su Case Lovara, iscriversi al FAI e trovare anche qualcosa da bere. Alla stazione di Levanto, sarà presente inoltre un servizio navetta.
 
Per partecipare, si consiglia la prenotazione: panorama@fondoambiente.it; tel. 02 467615318.
 
Per informazioni sul FAI – Fondo Ambiente Italiano: www.fondoambiente.it

Più informazioni su