laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Consulta del Centro Storico: «Mercato settimanale: si spostino subito i banchi. Defibrillatore fantasma»

Più informazioni su

SARZANA – Un altro passo in avanti verso un centro cittadino più sicuro. La Consulta del Centro Storico esprime tutta la sua soddisfazione per l’esercitazione messa in campo dai Vigili del Fuoco con la collaborazione degli ambulanti e della Polizia Locale che ha visto arrivare autopompa ed autoscala in meno di 10 minuti da Piazza Matteotti a via Landinelli durante lo svolgimento del mercato settimanale. E’ un’importante passo in avanti verso la presa di coscienza delle legittime preoccupazioni che i residenti hanno sempre manifestato alla Consulta e che nei mesi scorsi si era fatta portavoce della problematica che riguarda anche altre zone del centro città. L’auspicio è che gli spostamenti dei banchi che il Comandante dei Vigili del Fuoco ha prescritto si facciano nel più breve tempo possibile e che la Polizia Locale eserciti ogni giovedì le verifiche sull’effettiva occupazione degli ambulanti per garantire quel corridoio di sicurezza essenziale all’intervento non solo dei pompieri ma anche delle ambulanze. Se può essere sopportabile il disagio generato dal mercato settimanale o da una manifestazione è inaccettabile che possa provocare rallentamenti a interventi che invece devono avere il requisito fondamentale della velocità, lavorare per prevenire tutto ciò è fondamentale ma in un quartiere ricco di eventi e manifestazioni deve essere un impegno quotidiano.

Voglio fare un esempio semplice, al piano terra del Comune di Sarzana, presso il centralino, è posizionato un defibrillatore semiautomatico che solo chi frequenta spesso Palazzo Roderio può aver visto; fondamentale per intervenire nei casi di arresto cardiaco che vale la pena ricordarlo in Italia sono 60 mila ogni anno; perché non segnalare con il prescritto cartello informativo la presenza di questo fondamentale apparato di modo che tutti lo sappiano e magari lo possano utilizzare in caso di bisogno? Perché non renderlo utilizzabile anche a Comune chiuso e posizionarlo magari all’esterno con l’opportuna bacheca di sicurezza come avviene in tantissimi municipi? Il centro cittadino è spesso affollato di persone, basti pensare al prossimo fine settimana in occasione del Festival della Mente, e la maggior presenza di persone può inevitabilmente fa aumentare il rischio. Anche questa è sicurezza.

Il Presidente della Consulta del Centro Storico
Massimiliano Giampedroni

Più informazioni su