laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Domande per il sostegno economico al pagamento del canone locativo

Più informazioni su

ARCOLA – Dal 5 settembre si aprono i termini per presentare la domanda per il sostegno economico alle famiglie che si sono trovate improvvisamente nell’ impossibilità di provvedere al pagamento del canone locativo. “Sono i cosiddetti morosi incolpevoli – spiega il Sindaco Emiliana Orlandi – quei cittadini che, per cause indipendenti dalla loro volontà, si sono trovati improvvisamente senza un lavoro, in cassa integrazione o con una malattia grave. Per queste famiglie, che nel passato avevano sempre pagato con regolarità, la situazione economica è diventata talmente insostenibile da farle diventare morose senza volerlo. Purtroppo in questa situazione ci sono molti nostri cittadini, che ascolto quotidianamente raccontarmi una storia fatta di crisi economica e di licenziamenti”.

L’Assessore ai servizi sociali Enrico Fontana spiega nel dettaglio chi e come può beneficiare del contributo. “I destinatari sono nuclei familiari che hanno avuto una perdita o una consistente riduzione della capacità reddituale del nucleo familiare, per consistente riduzione del reddito si intende quando il rapporto canone di locazione/reddito complessivo del nucleo raggiunga una incidenza superiore al 30%. Le cause sono le seguenti: perdita del lavoro per licenziamento per giusta causa, accordi aziendali o sindacali con consistente riduzione dell’orario di lavoro, cassa integrazione ordinaria o straordinaria che limiti notevolmente la capacità reddituale; mancato rinnovo di contratti a termine o di lavoro atipico, cessazioni di attività libero-professionali o di imprese registrate, derivanti da cause di forza maggiore o da perdita di avviamento in misura consistente; malattia grave, infortunio o decesso di un componente del nucleo familiare che abbia comportato o la consistente riduzione del reddito complessivo del nucleo medesimo o la necessità dell’ impiego di parte notevole del reddito per fronteggiare rilevanti spese mediche e assistenziali. La domanda di accesso al contributo dovrà essere presentata utilizzando l’apposito modulo a disposizione presso i servizi sociali del Comune (Via Valentini 89/A), oppure scaricabile dal sito del Comune www.comune.arcola.sp.it e dovrà essere corredata da ogni idonea documentazione indicata nel modulo stesso. La mancanza della documentazione obbligatoria da allegare determinerà l’impossibilità di valutazione della domanda e non potrà essere presa in considerazione.

Le domande dovranno consegnate a partire dal 05 settembre al 31 ottobre all’Ufficio Protocollo del Comune di Arcola nel seguente orario: da Lunedì a Sabato, dalle ore 9 alle ore 12:00 o inviate per raccomanda A/R. Farà fede il timbro postale di partenza. Per informazioni è possibile contattare i Servizi Sociali – sig.ra Giulia Sanchini 0187986214.

Più informazioni su