laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Sciopero regionale lavoratori turismo

Più informazioni su

Sindacati: “Vogliamo il rinnovo del Contratto”

LA SPEZIA – A ormai due anni e mezzo dalla naturale scadenza, la stragrande maggioranza dei lavoratori del Turismo sono ancora senza contratto.
Gli addetti di un settore ritenuto strategico per la nostra economia non ricevono un aumento dal mese di aprile del 2013, nonostante i significativi segnali di ripresa dei flussi turistici di cittadini italiani ed il consolidato aumento che ogni anno si riscontra di turisti stranieri.

Filcams, Fisascat e Uiltucs proclamano, in capo alle imprese che applicano i contratti del Turismo, sottoscritti da: Confindustria Alberghi e Federturismo; FIPE e FIAVET di Confcommercio ; Confesercenti,  un pacchetto di 8 ore di sciopero Regionale su tutti i turni  di lavoro nella giornata  di Domenica 6 settembre 2015  in risposta  alla totale assenza di responsabilità sociale verso i propri dipendenti da parte di queste associazioni che continuano a nascondersi dietro il pretesto della crisi per giustificare il proprio interessato atteggiamento dilatorio.
Il Turismo non è in crisi come dimostrano anche gli ultimi dati compreso l’attuale stagione estiva.

Le scriventi OOSS. hanno sempre dato prova di disponibilità cercando ogni soluzione praticabile per contemperare le esigenze di chi lavora con quelle delle imprese che un lavoro non solo dovrebbero garantirlo, ma anche valorizzarlo.
Abbiamo detto no, alle assurde pretese di smantellamento di diritti e tutele normative e salariali come unico viatico per giungere ad una sintesi: non è pensabile che un contratto lo paghino i lavoratori i quali della crisi economica sono stati le prime vittime!

Il tempo della pazienza per un milione di lavoratrici e lavoratori del Turismo è scaduto.
                              
Le Segreterie
FILCAMS/CGIL FISASCAT/CISL UILTuCS /UIL

Più informazioni su