laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Il big match del San Nicola | Bari e Spezia, tra ambizioni ed entusiasmo

Più informazioni su

Un'assenza per parte per squalifica, Contini da una parte, Terzi dall'altra, per il resto solo imbarazzo della scelta per entrambi i tecnici. Le probabili formazioni

LA SPEZIA – Due tifoserie entusiaste e che sognano la massima serie, due squadreattrezzate per il salto, un big match subito all’esordio, quando il Campionato deve ancora esprimere il fischio d’inizio.

Qualunque risultato ne scaturirà, non potrà certo essere considerato probante per le ambizioni finali, ma darebbe una spinta importante ed un’ulteriore iniezione di fiducia.

Bari e Spezia sono guidati da due allenatori diversi nelle idee di gioco, masimili per ciò che pretendono da gruppo sia in campo che fuori, due tecnici al vertice per la categoria, come le rispettive squadre.

Un San Nicola che farà vedere un colpo d’occhio più consono del solito alla maestosità dell’impianto, con circa 20mila presenze e gli abbonamenti che in giornata hanno toccato quota 10mila, un risultato che in Puglia non si vedeva da tempo.

 

La campagna acquisiti, chiusa con il botto, ha risvegliato la città barese ed avvicinato le forze in campo, ora Bari e Spezia, assieme al Cesena, sono indicate da tutti come le maggiori antagoniste della corazzata Cagliari.

La differenza tra le due squadre potrebbe essere rappresentata attualmente da quella compattezza di squadra che il gruppo di Nenad Bjelica ha già acquisito con l’esperienza dell’anno passato e che invece i ragazzi di Nicola devono ancora apprendere, specie gli ultimissimi arrivati.

Su questo conta molto il mister aquilotto che ieri in conferenza stampa ha nuovamente mostrato una fiducia incondizionata verso le potenzialità della sua squadra.

Anche dal punto di vista dei 22 che scenderanno in campo, sembra avere qualche dubbio in più Nicola, fermo restando che le due compagini hanno uno squalificato a testa, per di più nello stesso ruolo difensiva, Contini da parte barese e Terzi da parte spezzina.

Abbiamo provato a stilare le due formazioni, partiamo quindi dai padroni di casa che, almeno nel reparto arretrato dovrebbero essere certi, qualche dubbio in più in mezzo e davanti, con ballottaggi tra Romizi e Defendi e tra Sansone e Rosina.

Bari (4-3-3): Guarna; Sabelli, Tonucci, Di Cesare, Del Grosso; Valiani, Porcari, Romizi; Sansone, Maniero, De Luca.

Dal canto suo, Mister Bjelica potrebbe avere il dubbio tra Piccolo e Valentini, come vice Terzi e tra De Las Cuevas e Kvrzic sulla destra, ma dovrebbero essere i primi due a partire titolari, così come Nenè sarà quasi certamente preferito a Calaiò, almeno in avvio.

Spezia (4-2-3-1): Chichizola; Martic, Postigo, Piccolo, Migliore; Juande, Brezovec; De Las Cuevas, Catellani, Situm; Nenè.


 

La direzione arbitrale sarà affidata al Sig. La Penna di Roma, il fischio d’inizio alle ore 17.30.

La speranza? Che sia un campionato da ricordare a lungo…

Enrico Lazzeri – © Riproduzione Riservata
www.speziacalcionews.it

Più informazioni su