laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Baglietto ai Saloni nautici di Cannes e Monaco con Pachamama e OnlyOne

Più informazioni su

CANNES – Baglietto, storico cantiere spezzino parte del Gruppo Gavio, è presente allo Yachting Festival di Cannes dall’8 al 13 settembre (stand SYE170-SYE036) e dal 23 al 26 settembre al Monaco Yacht Show (stand QE15) con due nuovi progetti firmati Francesco Paszkowski Design: il 46m dislocante OnlyOne e il primo 43m FAST Pachamama, presentato in anteprima mondiale, che inaugura la nuova gamma di imbarcazioni plananti in alluminio dell’era Gavio.
 
La presenza di Baglietto ai Saloni nautici sarà arricchita, inoltre, dalla partnership con prestigiosi brand del Made in Italy che condividono con il marchio spezzino gli stessi valori di tradizione, modernità e qualità, oltre all’utilizzo di tecnologie avanzate insieme alle più sofisticate lavorazioni artigianali. A bordo degli yacht Baglietto si potranno ammirare, infatti, gli accessori realizzati da Corneliani, leader nel settore abbigliamento uomo di alta gamma, che ha dato vita agli armadi delle cabine di Pachamama. Il brand mantovano ha, inoltre, reso ancora più confortevole l’area sole con outfit realizzati secondo il più raffinato stile nautico e adatti ai vari momenti della giornata a bordo. L’allestimento dello stand, invece, è arricchito dagli arredi firmati Poltrona Frau azienda leader nell’arredamento di alta gamma, portavoce nel mondo dei valori legati al design e alla produzione Made in Italy. Essenze appositamente create dalla casa fiorentina Dr. Vranjes distinguono un personale percorso olfattivo a bordo di Pachamama e sullo stand. Partner di grande prestigio anche la storica Maison Buccellati, marchio di alta gioielleria fra i più famosi al mondo, noto soprattutto per l’uso di pietre rare con colori eccezionali e per le tecniche di incisione utilizzate, che risalgono alle antiche tradizioni delle botteghe orafe italiane del Rinascimento.  


 
Il cantiere spezzino continuerà la stagione nautica all’International Boat Show di Fort Lauderdale (5-9 novembre), presso l’area del Sybass, la Superyacht Business Association. 
 
Baglietto – un primato italiano
L’idea del primato ha da sempre ispirato l’attività di Baglietto, sin da quando il suo illustre fondatore decise di intraprendere la costruzione di piccoli scafi nel giardino della propria casa nel lontano 1854. Da allora il marchio è stato in molteplici occasioni sinonimo di innovazione, autentico spirito creativo e genio tecnico, oltre che sostenitore di ricerca e sviluppo.
 
I recenti piani di rilancio della storica azienda da parte del Gruppo Gavio, che l’ha acquisita nel 2012, vogliono innanzitutto riaffermare il primato di Baglietto, ricollocandolo tra i maggiori cantieri a livello internazionale.
A questo scopo sono stati intrapresi ingenti investimenti, grazie ai quali sono state potenziate le infrastrutture del cantiere, in particolare attraverso la bonifica dell’intero sito produttivo che si estende oggi per 35.000 mq, la realizzazione di due capannoni per la costruzione al coperto di scafi fino a 65 metri e di banchine attrezzate per ospitare yacht fino a 70 metri.
Un progetto dunque di enorme rilievo che ha comportato due anni di lavori e che sta giungendo alle sue fasi conclusive, mentre già si intravedono ulteriori possibilità di estensione.
Nello stesso periodo è stata riavviata a pieno regime l’attività produttiva del cantiere: Baglietto conta oggi su 50 dipendenti e si avvale di maestranze esterne per circa 200 persone.
Al momento attuale sei imbarcazioni sono in fase di costruzione all’interno del cantiere: oltre al prototipo delle linea MV19, infatti, si stanno producendo lo scafo del nuovo 55 metri dislocante, due unità della linea Fast rispettivamente da 43 e 46 metri, un 54 metri, anch’esso dislocante, ed un nuovo 48m della linea dislocante.
I progetti già sviluppati sia a livello stilistico che di ingegneria navale dallo studio Paszkowski e dall’ufficio tecnico del cantiere comprendono inoltre un 43 metri dislocante, un 62 metri dislocante ed un 38 Fast.
 
Stile Italiano, Design e Innovazione
L’imponente sforzo del cantiere non si esaurisce tuttavia nelle attività dedicate alla realizzazione di queste splendide imbarcazioni, riguardando anche la rilevante attività di progettazione di nuovi modelli, che costituiranno altrettante basi per lo sviluppo ed il consolidamento futuri. Ognuno di questi progetti prosegue con coerenza le linee concettuali fondamentali connotanti gli Yacht di successo del passato, sia nella riconoscibilità dello stile che nella assoluta osservanza delle qualità navali di solidità, affidabilità e sicurezza che sono da sempre elementi di forte caratterizzazione delle imbarcazioni Baglietto.

Più informazioni su