laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Messa in sicurezza a settembre la galleria Persico

Più informazioni su

LEVANTO – A settembre messa in sicurezza della galleria monte Persico. Finalmente buone notizie in vista per automobilisti, motociclisti e semplici ciclisti che percorrono la galleria, il tratto della strada provinciale “566 dir” che attraverso un chilometro e cento metri di tunnel collega Levanto alla Val di Vara e al casello autostradale di Carrodano e che da oltre un anno versa ormai sistematicamente in condizioni di estrema pericolosità a causa della pressoché totale assenza di illuminazione e la presenza di buche, detriti e infiltrazioni d’acqua sulla carreggiata e che è stato teatro di incidenti che hanno coinvolto motociclisti e ciclisti.

“Dopo le numerose segnalazioni che il Comune ha sempre inoltrato e il recente pressing che ho personalmente esercitato fin dal momento del mio insediamento – annuncia il sindaco levantese, Ilario Agata – la Provincia ha finalmente messo in cantiere un intervento di messa in sicurezza della galleria che prevede il ripristino dell’impianto di illuminazione, che tornerà alla sua originaria funzionalità. A questo proposito, desidero ringraziare l’ente spezzino per l’interessamento al problema, e, in particolare, il sindaco di Framura Andrea Da Passano, che nell’ambito dell’amministrazione provinciale ha la delega alle strade e alla viabilità, per aver svolto un’opera di sensibilizzazione sulla necessità di intervenire in un tunnel praticamente buio nel quale è ormai pericolosissimo transitare con qualsiasi mezzo. Il Comune di Levanto ha sempre fatto la sua parte, segnalando il problema ogniqualvolta si presentava, e devo dire che stavolta la Provincia ha dimostrato disponibilità ad affrontarlo in maniera risolutiva”.

Da parte sua, Da Passano, riconoscendo che la pressione della giunta levantese è stata determinante per sbloccare l’impasse creatasi in particolare nell’ultimo anno, fa sapere che le verifiche tecniche hanno stabilito che la galleria non è a norma e che quindi la Provincia, nonostante la situazione economica di grande criticità, ha finanziato un intervento di messa in sicurezza dell’importo di circa 10 mila euro. I lavori prenderanno il via nella prima settimana di settembre e prevedono interventi sulla linea elettrica, che ormai mostra i segni del tempo e non sembra più in grado di sostenere il carico delle lampade.

Da Passano annuncia anche che a breve riprenderanno anche lo sfalcio e la pulizia delle cunette lungo la stessa “566 dir” da Levanto a Carrodano, interventi che erano iniziati e che poi erano stati sospesi per “dirottare” il cantiere su Deiva Marina, dove le condizioni della vegetazione ai margini della carreggiata imponevano un taglio immediato.

Claudia Verzani

Più informazioni su