laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Proroga mostra “I gioielli di San Francesco Grande”

Più informazioni su

Corali miniati testimoni dell’arte del ‘400 alla Spezia

LA SPEZIA – I preziosi corali provenienti dal quattrocentesco convento di San Francesco della Spezia resteranno visibili al Museo Lia di via Prione per un tempo maggiore rispetto a quanto previsto. Il termine di chiusura della mostra “I gioielli di San Francesco Grande. Corali miniati testimoni dell’arte del ‘400 alla Spezia” previsto per il 15 settembre, considerato anche l’esito positivo riscontrato presso il pubblico, anche crocieristico, in visita alla Spezia, è stato spostato infatti a domenica 22 novembre prossimo. In questo modo sarà così possibile offrire ulteriori occasioni di visita ai gruppi che prenotano, anche grazie al prezioso contributo della delegazione spezzina del FAI, e venire incontro alle esigenze delle scuole con specifici laboratori didattici, in previsione dell’imminente apertura dell’anno scolastico.

La mostra, aperta al pubblico lo scorso 2 luglio, nasce dalla comunione di intenti del FAI Delegazione della Spezia, del Museo Civico “Amedeo Lia” e della Biblioteca Civica “Ubaldo Mazzini” allo scopo di mostrare e rendere accessibili ad un pubblico più vasto tesori della città, altrimenti sconosciuti, che sono testimonianza del ruolo della Spezia in un passato piuttosto remoto.

In mostra sono difatti esposti i corali miniati provenienti dal complesso francescano oggi compreso nel perimetro dell’Arsenale Militare della città, corali di produzione tardo quattrocentesca custoditi stabilmente alla Biblioteca “Mazzini”, attualmente inaccessibile al pubblico per necessari lavori.
In occasione di tale proroga, il Museo Lia ed il FAI organizzano, come si diceva, un calendario di appuntamenti e visite specifiche per dare la possibilità a nuovi visitatori di fruire di questa importante occasione espositiva. In tale ottica saranno predisposti speciali appuntamenti in occasione delle Giornate Fai Scuola.

In occasione inoltre della chiusura della mostra, spostata, come detto, al 22 novembre, la classe di Composizione del Conservatorio “Giacomo Puccini” della Spezia offrirà alla città un concerto dove sarà proposta per la prima volta la risonorizzazione dei corali spezzini, occasione unica per apprezzare i contenuti musicali oltre che figurativi di questi preziosi documenti della nostra storia.

Per informazioni e prenotazioni Museo Civico “Amedeo Lia”, Via Prione, 234 – 0187.731100 –attivita.museolia@comune.sp.it

Più informazioni su