laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Mister Bjelica: “Bene per 90 minuti, più attenti, ma gli errori sono stati dell’attacco”

Più informazioni su

Bjelica, Terzi e Grazzini prima del match – Foto Patrizio Moretti 

Siamo stati più solidi e concentrati rispetto alla partita di domenica scorsa: sono ottimista e positivo per quello che ho visto in queste due gare e spero che riusciremo a dimostrarlo nelle prossime

LA SPEZIA – Dopo il pareggio all’esordio in casa, lo Spezia di Nenad Bjelica si trova con un punto in classifica, nonostante le buone prestazioni nelle prime due gare di campionato.

Il tecnico degli aquilotti ha analizzato in conferenza stampa la gara contro laPro Vercelli: “Abbiamo giocato bene, ma non siamo riusciti a vincere la partita, dobbiamo accettare anche questo, il calcio è così. Abbiamo sbagliato troppi gol, normalmente una partita così si vince 2-0 o 3-1; dobbiamo migliorare molto e riuscire a sfruttare meglio le occasioni create“.

Abbiamo controllato e gestito bene la partita nel primo tempo” – ha continuato il mister – “Poi sul finale di frazione abbiamo subito il pareggio grazie al primo tiro in porta da parte degli avversari. Nella ripresa avremmo dovuto essere più cinici e chiudere il match“.

Abbiamo visto diverse combinazioni in attacco nella gara odierna:Calaiò con Nenè hanno funzionato bene e dopo Rossi con Calaiò lo stesso: sono attaccanti che possono giocare insieme e sono interscambiabili tra loro. La maledizione di Calaiò? Sono sicuro che riuscirà a sbloccarsi e ad essere decisivo in molte partite per lo Spezia. Calaiò è al 100% e può giocare dall’inizio, ma oggi ho preferito far giocare Nenè dopo l’ottima partita di Bari, comunque sono sicuro che tutti avranno le loro occasioni durante questa annata“.

Cinque gol subiti in due giornate sono tanti: “Si, le reti subite non sono poche, ma il gol preso oggi è diverso rispetto a quelli di Bari: Brezovec e Juande non sono stati concentrati ad aggredire la seconda palla, però devo dire che è stato l’unico errore della partita. Siamo stati più solidi e concentrati rispetto alla partita di domenica scorsa: sono ottimista e positivo per quello che ho visto in queste due gare e spero che riusciremo a dimostrarlo nelle prossime“.

Si è vista qualche differenza sulla fascia destra dopo l’ingresso di Kvzic:Certamente, Zoran e Miguel sono giocatori diversi, il primo è più veloce ad attaccare la fascia, mentre il secondo gioca più tra le linee. Dopo il suo ingresso Zoran è entrato molto bene nelle trame della gara e ha dato molto alla fase offensiva della squadra“.

Infine una precisazione sulla condizione fisica della squadra: “Siamo ad un buon livello fisicamente e di questo sono molto contento: oggi ho visto il vero Spezia, che non molla mai e attacca per 95′. La condizione è dalla nostra parte e sono sicuro che riusciremo a portare a casa il risultato nelle prossime gare“.

Giulia Lorenzini – © Riproduzione Riservata
www.speziacalcionews.it

Più informazioni su