laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

I mezzi di contrasto in Tomografia Computerizzata

Più informazioni su

GENOVA – Venerdì 18 settembre a Genova presso l’NH hotel del Porto Antico si svolgerà un convegno sull’utilizzo dei mezzi di contrasto iodati in Tomografia Computerizzata.
 
L’evento, organizzato da ASL3 con il patrocinio di tutte le ASL liguri, Istituto Giannina Gaslini, Ospedale Evangelico Internazionale, Società Italiana di Radiologia Medica, Università degli Studi di Genova, Ordine Provinciale dei Chirurghi e degli Odontoiatri di Genova, costituisce un’ occasione di incontro, aggiornamento, confronto e discussione sul corretto acquisto, utilizzo e gestione dei mezzi di contrasto iodati normalmente utilizzati nelle indagini diagnostiche di Tomografia Computerizzata (TC), nell’ottica moderna e ormai necessaria di una economia sanitaria finalizzata a valutare rapporti di costo-efficacia e sostenibilità economica.
 
La Tomografia Computerizzata con mezzo di contrasto rappresenta nella pratica clinica di oggi l’ indagine diagnostica maggiormente utilizzata sia in urgenza che  in elezione nella maggior parte dei distretti corporei. I mezzi di contrasto organoiodati utilizzati in Tomografia computerizzata sono farmaci quotidianamente utilizzati a scopo diagnostico dai Medici Radiologi,  gestiti  dai Farmacisti Ospedalieri  e acquistati dai Provveditori delle singole Aziende Sanitarie /Ospedaliere o sempre più spesso delle Centrali Acquisti delle singole Regioni, con modalità di aggiudicazione variabile  basate sostanzialmente sulla  concentrazione dei grammi di  iodio e/o  sulla tipologia di molecola dei singoli farmaci.
 
Destinatari del convegno non sono dunque solo i medici radiologi, ma anche altre rilevanti figure professionali tecniche non mediche operanti in ambito sanitario, nonché la Centrale Regionale di Acquisto e la rete HTA regionale.
 
La conoscenza delle caratteristiche di tali prodotti, delle modalità d’uso e la scelta della migliore tecnica d’indagine da utilizzare in TC sono aspetti basilari: per questo è necessario  sensibilizzare le figure di riferimento sulle possibili problematiche (e i vantaggi) di gestione/utilizzo/acquisto, nel rispetto delle disposizioni regionali, in un lavoro continuo e sinergico nell’ottica di un reale risparmio, garantendo nel contempo la migliore qualità assistenziale.
 
La partecipazione al corso è per tutti gratuita, tuttavia è necessario comunicare preventivamente la propria iscrizione alla segreteria organizzativa indicata nel programma allegato.

Più informazioni su