laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Mario Situm: “Ci crediamo, la strada è quella giusta, arriverà anche la concretezza”

Più informazioni su

La squadra c'è, siamo forti, ci conosciamo tutti dalla passata stagione e sappiamo cosa possiamo. Serve solo ritrovare più concretezza sotto porta

LA SPEZIA – Dopo il pareggio di domenica contro la Pro Vercelli, lo Spezia si trova con un solo punto in classifica e sabato affronterà la difficile trasferta di Salerno. Protagonista del match della seconda giornata di campionato è stato Mario Situm, autore di un’ottima gara e del gol che ha portato momentaneamente in vantaggio gli aquilotti. Questo pomeriggio, l’esterno croato ha parlato in conferenza stampa presso la sala polifunzionale “Rino Capellazzi“.

Domenica abbiamo dato tutto in campo” – ha esordito Situm – “Penso che ci sia stato tutto nel match contro la Pro Vercelli: tiri, cross e occasioni; il problema è stato solo che la palla non è entrata. Penso che dobbiamo continuare così: la squadra e il gioco ci sono, quindi dobbiamo solo proseguire su questa strada“.

Il mio gol? Ho fatto una finta e ho fatto partire il tiro” – ha continuato il croato – “Io comunque sono a servizio della squadra e gioco molto per i compagni, poi se riesco a segnare, sono ancora più contento“.

Forse in questo momento stanno mancando un po’ i tiri da fuori, pensi possa essere una cosa importante? “Si, dobbiamo cercare di più il tiro da fuori e dobbiamo farlo tutti perché in partite come quella domenica può servire. Oltre a questo, io devo migliorare anche il movimento di chiusura sul secondo palo: non è facile riuscire a farlo perché noi esprimiamo un gioco molto veloce ed è complicato; ci provo sempre e spero di riuscire a farlo il più possibile durante questa stagione“.

In queste prime due partite abbiamo notato un lieve calo tra primo e secondo tempo; può essere un problema di condizione fisica?Fisicamente stiamo tutti molto bene, grazie all’ottimo ritiro che abbiamo fatto. Siamo freschi e non abbiamo nessun problema di questo tipo: abbiamo lavorato molto bene durante l’estate e sono sicuro che si vedrà nelle prossime gare“.

Il morale è sempre alto, nonostante questa partenza di campionato non buonissima” – ha proseguito Situm – “Dobbiamo solo stare tranquilli e cercare di continuare così. Siamo solo alla seconda giornata, ce ne sono altre 40 da giocare e abbiamo tutto il tempo per dimostrare il nostro valore. Il calcio è così, non vince sempre la squadra più forte: in queste due partite abbiamo dimostrato di meritare la vittoria, ma non siamo riusciti ad ottenerla. Io non ho alcun timore, penso che se continuiamo a giocare al nostro livello, potremmo fare un buon campionato“.

A proposito di Nazionale croata, tu hai provato l’emozione di essere convocato, mentre in questi giorni è uscito il nome di Bjelica per la panchina. Pensi possa essere un ruolo adatto a lui? “Bjelica è un grande allenatore, una persona onesta e sta dimostrando il suo valore sul campo: è ovvio che un tecnico capace come lui sia tra i possibili nomi per la panchina della Nazionale croata“.

L’obiettivo per questa stagione rimane intatto anche dopo questa “falsa partenza”? “Certamente, il nostro obiettivo è quello di migliorarci rispetto alla scorsa stagione; cercheremo di fare del nostro meglio per raggiungere grandi traguardi, anche se abbiamo visto in queste due giornate che la serie B è difficile e bisogna lottare in ogni partita“.

Sabato contro la Salernitana un match molto difficile: “Si, sappiamo che troveremo una piazza caldissima e uno stadio pieno. Noi però dobbiamo solo pensare a noi stessi: siamo concentrati al massimo e vogliamo portare a casa i tre punti“.

Giulia Lorenzini – © Riproduzione Riservata
www.speziacalcionews.it

Più informazioni su