laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Presentata a Expò 2015 la 55 edizione del Salone Nautico

Più informazioni su

MILANO – Sarà una settimana per sognare, rifarsi gli occhi, immergersi a 360 gradi nell’emozionante esperienza del mare: dal 30 settembre al 5 ottobre Genova diventa regina del mare e della nautica. Il Salone Nautico, nelle sue uniche strutture a terra e a mare accoglierà, una accanto all’altra, oltre 1000 imbarcazioni, 760 espositori e 140 operatori esteri provenienti da più di 36 Paesi.

Questi sono solo alcuni dei numeri con cui il 55 Salone Nautico di Genova si presenta oggi a Milano, in una sede che riflette perfettamente il respiro internazionale che sempre più sta caratterizzando l’evento nautico negli ultimi anni: EXPO Milano 2015, l’esposizione universale che rappresenta una vera e propria finestra sul mondo, location perfetta per esaltare l’eccellenza del made in Italy in un momento in cui tutto il mondo viene in Italia a esporre le proprie tradizioni.
In un periodo socio-economico complesso per il nostro Paese come quello attuale, il settore della nautica registra un andamento positivo, portando una ventata di ottimismo tra gli operatori del settore anche a livello internazionale.
Questo trend trova riscontro anche leggendo i dati della prossima edizione, che registrano la vivacità del settore segnando una crescita a doppia cifra delle imbarcazioni, il ritorno di grandi nomi della nautica e l’ingresso di nuovi cantieri e una grande adesione di stampa e addetti ai lavori internazionali a dimostrazione del ruolo strategico del Salone Nautico per la promozione del Made in Italy e dell’Italia nel mondo.


“Il Salone Nautico giunge quest’anno alla 55 esima edizione – ha detto il Presidente di UCINA Confindustria Nautica Carla Demaria – pochi in Europa e nel mondo possono vantare una densità di eventi e un ruolo così importante e trainante per economia e industria. In questi 55 anni ha stratificato un’esperienza straordinaria in prodotti, clientela, reti, reputazione ed immagine. Credo che possiamo tutti essere d’accordo che quella del Salone Nautico sia una grande storia, patrimonio non solo di Genova, de I Saloni Nautici o di UCINA, ma patrimonio dell’intero comparto nautico, del Made in Italy, dell’Italia che fa girare l’economia. In quanto patrimonio di tutti deve essere difeso da tutti.”  Marina Stella, direttore generale di UCINA prosegue “ringraziamo il Ministero dello Sviluppo Economico e l’Agenzia Ice  per il riconoscimento del ruolo del Salone quale unico evento del Paese di promozione dell’industria nautica in Italia e nel mondo e per il supporto che ha voluto assicurare al nuovo progetto di Salone , permettendoci di realizzare una mostra di grande impatto. Dall’estero abbiamo un segno positivo del 27% di operatori e giornalisti esteri rispetto allo scorso anno”.
Il più grande Salone del Mediterraneo sarà più vivo che mai, si presenta con una formula accattivante, in grado di catturare l’entusiasmo di esperti addetti ai lavori e semplici appassionati. Da oltre mezzo secolo Il Nautico raccoglie a Genova il meglio della cantieristica italiana e mondiale, confermandosi appuntamento immancabile per espositori per far conoscere i propri prodotti e promuovere il proprio brand a un pubblico che l’anno scorso ha superato i 100 mila visitatori, giunti da tutto il mondo. L’evento ha tutti i numeri per essere un ottimo punto d’incontro per tutti gli appassionati del mare. La città di Genova, grande città di mare, offrirà una serie di eventi collaterali per rendere totale il sapore di sale.

Saranno sei giorni di “Sea Experience” durante i quali provare in mare aperto le ultime novità o lasciarsi coinvolgere da sfide ed eventi organizzati per intrattenere i visitatori.


Il Presidente de I Saloni Nautici Anton Francesco Albertoni dichiara: “Nel 2014 abbiamo deciso di fondare una società con l’obiettivo primario di guidare l’organizzazione del Salone Nautico verso una nuova formula più moderna, coinvolgente, al passo con le nuove esigenze di mercato. Il primo bilancio, anche economico, è stato positivo. L’edizione che sta per iniziare è già in crescita: per numero espositori, ma anche dimensione delle imbarcazioni delle barche. Abbiamo nuovi prestigiosi appuntamenti come la presenza dei partecipanti alla Volvo Ocean Race, una novità assoluta per una manifestazione come il Nautico”.

La presenza degli equipaggi della VOR è molto attesa dal pubblico del Salone, che potrà scoprire dal vivo la vita di bordo, mentre le regate di Team Vestas e Team SCA saranno un bel richiamo per i velisti italiani. L’unico velista italiano che ha partecipato alla ultima edizione, Alberto Bolzan, sarà a bordo e ambasciatore presso il pubblico della grande regata.

Oltre ai campioni di VOR, i visitatori avranno l’opportunità di incontrare quelli dei principali sport acquatici, volti della campagna social #conquistiamoilsalone: Mauro Pelaschier, Silvia Sicouri, Federico Cuciuc e Francesco Bruni per la vela, Umberto Pelizzari per l’apnea, Rossano Galtarossa per il canottaggio, Lorenzo Bolesan e Kevin Langeree per il kitesurf, Leonardo Fioravanti per il surf, Giorgia Gregorio per il wakeboard, Antonello Salvi per la pesca, sono i testimonial scelti a rappresentare i diversi modi di vivere il mare.


“Sarà un Salone per tutti che viaggia sul fil-rouge dell’esperienza concreta – afferma Alessandro Campagna direttore commerciale del Salone – L’obiettivo è infatti quello di creare una manifestazione che vada oltre la visita tradizionale, coinvolgendo il maggior numero possibile di persone. Una testimonianza è il successo della nostra campagna social: gli undici video pubblicati hanno a oggi raggiunto più di 4 milioni di visualizzazioni, con un 17 mila nuovi fan che hanno raggiunto quota 42 mila”.

Più informazioni su