laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Cucina del territorio a Mesciua tra tradizione e innovazione

Più informazioni su

Mazzi e Cidale, Confesercenti: “Lavoriamo per valorizzare la nostra gastronomia”

LA SPEZIA – Tra le molte proposte di eccellenza che animeranno la manifestazione Mesciua, Confesercenti vuole segnalare tre menù, diversi tra di loro, di grande qualità, proposti da tre differenti realtà.

L’Hosteria al Leon D’Oro, storico ritrovo per gourmet a Pegazzano, propone un menù fondato sulla eccellenza delle materie prime a Km zero, rivisitando con creatività la tradizionale cucina spezzina: panissa condita alla spezzina, lasagne alla contadina con patate e fagiolini di Pignone al Pesto fresco, zuppa di orate e muscoli spezzini; inoltre, un piatto street food, topini con acciughe spezzine e focaccette condite. Anche 590, il nuovo ristorante in Via Lunigiana, conosciuto per l’originalità dei suoi piatti, offre una carta incentrata sulla gastronomia del territorio con tocchi d’innovazione: insalatina di polpo con patate e fagiolini di Pignone, filetti di acciughe dorate, gnocchetti con calamaretti e pomodorini al profumo di basilico al vetro, bocconcini di baccalà con cipolle di Tropea; street food anche per il 590, con testaroli al pesto da passeggio.

Si cimenteranno con un menù spezzino anche i ragazzi dell’Istituto Albeghiero, una presenza che testimonia la sinergia tra pubblico, privato e associazioni di categoria tipica di Mesciua. L’Istituto propone piatti come zuppa di moscardini alla ligure, l’originale primo piatto con trofie ai muscoli, fagioli cannellini e pesto di pinoli e maggiorana, stocafisso accomodato con polenta. Per lo street food, la proposta è un panino con la buonissima, e ormai difficile da trovare, cima alla genovese.

Tutti i tre i menù, compreso il dolce e bevande, costeranno al pubblico 25 euro.

“Mesciua è nata per promuovere la gastronomia di qualità della nostra città- commentano Rita Mazzi, Direttore provinciale e Fabio Cidale, funzionario sindacale, di Confesercenti- e questi menù lo testimoniano. La ristorazione è uno dei valori aggiunti dell’offerta turistica del territorio, ed è nostra intenzione lavorare per creare le migliori condizioni affinché gli operatori possano esprimersi ed offrire i loro prodotti al pubblico. Mesciua è un esempio, una vetrina molto importante.”

Più informazioni su