laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Raffica di denunce dei Carabinieri a Spezia e alle Cinque Terre

Più informazioni su

LA SPEZIA – Nell'ambito di un  servizio di controllo per il contrasto allo spaccio, i carabinieri del nucleo operativo della compagnia della Spezia, hanno denunciato un sedicenne sorpreso dai militari dell'Arma con 13 grammi di marijuana suddivisi in sei involucri.Il minorenne è stato bloccato in piazza Chiodo. Ma non è finita qui perchè durante la perquisizione domiciliare i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato nella sua cameretta altri trenta grammi. Nel corso dell'operazione è finito nei guai anche un cinquantenne algerino nullafacente e senza fissa dimora e con precedenti a suo carico: l'uomo fermato in Corso Cavour, aveva addosso 26 grammi di hashish suddivisi in 12 dosi. Non sono mancate le denunce per guida in stato di ebbrezza: a incappare nella rete dei militari dell'aliquota radiomobile una studentessa di 23 anni in sella a uno scooter: i militari l'hanno sottoposta al  test alcolemico e il tasso era superiore al limite consentito. Stessa sorte è toccata a un operaio 28enne, originario di Agrigento pizzicato al volante di una Toyota Yaris e una impiegata di 40 anni,fermata su una Fiat 500. Sempre i carabinieri, durante un servizio anti-borseggio nelle Cinque Terre, hanno denunciato per violazione delle norme sull'immigrazione una 19enne e una 27enne, bosniache abitanti a Roma. Entrambe risultavano destinatarie di foglio di via da tutti i Comuni delle Cinque Terre firmato dalla Questura nell'agosto scorso e per una durata di tre anni.Nella stessa situazione si sono trovate anche altre due bosniache di 18 e 19 anni bloccate a Riomaggiore,entrambe con precedenti penali.

Claudia Verzani

Più informazioni su