laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Mister Bjelica: “Determinati a cambiare marcia, più concretezza e meno errori”

Più informazioni su

Sono stati troppi gli errori individuali, speriamo di migliorare presto questo aspetto. I ragazzi sono tranquilli, ma arrabbiati per aver preso solo un punto e sabato metteremo in campo tutto per vincere. 

LA SPEZIA – Un solo punto in classifica nelle prime due partite e la trasferta di Salerno alle porte: lo Spezia partirà alla volta della Campania nella mattinata di domani e svolgerà lì l’allenamento nel pomeriggio. Come di consueto mister Nenad Bjelica ha tenuto la conferenza stampa pre gara nella sala polifunzionale del C.S. “Bruno Ferdeghini“.

Un solo punto in due partite, ma il gioco non è mancato in queste prime gare: “Siamo stati belli, ma non perfetti: ci sono stati tanti errori individuali che sono costati alla squadra 5 punti. Nonostante questo, c’è una grande voglia e ci siamo allenati tutta la settimana con grande intensità. Domani partiranno 22 giocatori molto motivati a fare una gara magari meno bella, ma più concreta. Non stiamo raccogliendo quello che seminiamo, ma dobbiamo continuare sulla nostra strada e sono sicuro che i risultati arriveranno“.

Qual è la situazione della squadra a livello di infortunati e indisponibili?Piccolo si sta allenando a parte a causa della costola incrinata, mentre Ciurria si è allenato qualche volta con la squadra, ma non è ancora pronto. De Las Cuevas, a seguito di un trauma distorsivo della caviglia sinistra, domani non sarà a disposizione. Per quanto riguarda Azzi preferiamo farlo giocare sabato con la Primavera“.

Durante questa settimana abbiamo cercato di non caricare tanto la testa” – ha proseguito il mister – “Abbiamo lavorato sulla semplicità, ed è quello che dobbiamo riuscire a fare sabato in campo: impostare l’azione in modo semplice ed esprimere il nostro gioco al meglio“.

Ci potrebbe essere una variazione di modulo verso il 4-3-3? “Si, certo, questa può essere una possibilità, anche se devo dire che con il modulo delle prime due partite siamo stati abbastanza equilibrati. Comunque ci sono ancora due giorni prima della partita e penso proprio che aspetteremo sabato per fare le scelte definitive“.

Lo Spezia nelle classifiche stilate della Lega di Serie B risulta essere primo per possesso palla e tra le prime squadre per occasioni da gol:Creare tante occasioni da gol, dominare l’avversario ed esprimere la nostra filosofia di gioco: questo è quello che si è visto nelle prime due partite ed è confermato dai dati. L’unico problema sono stati gli errori individuali, speriamo di migliorare presto questo aspetto. I ragazzi sono tranquilli, ma arrabbiati per aver preso solo un punto e sabato metteremo in campo tutto per vincere“.
Abbiamo sostituti per tutti i ruoli” – ha continuato Bjelica – “Quindi c’è la possibilità di fare qualche cambiamento: il nostro obiettivo per ora è quello di vincere sabato, poi vedremo come schierarci martedì per il turno infrasettimanale contro il Perugia“.

Mettendo per un attimo da parte il calcio, la Croazia in questo momento è un paese che sta aiutando i migranti non chiudendo i propri confini, come invece hanno fatto molti altri Paesi, cosa ne pensa? “Tanti paesi stanno mandando il messaggio dell’accoglienza: in Croazia vent’anni fa c’è stato bisogno di essere aiutati e ora siamo noi che aiutiamo, è giusto che sia così. Come può contribuire il mondo del calcio? Possiamo dare il nostro contributo facendo qualche partita benefica“.

Qual è la situazione di Calaiò, visto che in queste due partite ha avuto diverse occasioni per segnare, ma non è riuscito ancora a sbloccarsi?Calaiò sta affrontando benissimo la sua situazione: è stato molto sfortunato, ma contando che ha giocato 30-40 minuti e ha avuto tre o quattro occasioni, significa che ha un grande potenziale e sono convinto che dimostrerà presto“.

In questi giorni c’è stata un po’ di polemica sui social: come spiega la chiusura del suo profilo personale su Facebook? “E’ stata una decisione privata, l’ho deciso prima della partita contro il Bari: ho fatto questa scelta perché non riuscivo più ad accontentare tutte le richieste che mi venivano fatte e soprattutto per essere più concentrato sul mio lavoro e sulla mia famiglia. Non c’è altra spiegazione, solamente questo. Comunque potrete continuare a seguirmi, sempre su Facebook, sulla mia pagina pubblica“.

La Salernitana è una squadra complicata da affrontare, in queste due gare di campionato ha dimostrato un buon potenziale offensivo: “Sabato ci troveremo davanti una squadra molto quadrata, che gioca un calcio offensivo e possiede un attacco efficace: Gabionetta è un centravanti fuori categoria e lo ha dimostrato con le sue prestazioni. Sarà una partita difficile su campo molto caldo: noi giocheremo al massimo e cercheremo di portare a casa i tre punti“.

Giulia Lorenzini – © Riproduzione Riservata
www.speziacalcionews.it

Più informazioni su