laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Gabriele Volpi a TLS: “Non acquisterò mai la Sampdoria, voglio vincere con lo Spezia!”

Più informazioni su

Nanni Grazzini e Gabriele Volpi a TLS – Foto SpeziaCalcioNews 

La nostra volontà è quella di andare in serie A; io non dichiaro che lo Spezia salirà quest'anno, ma sono sicuro che questo succederà presto

LA SPEZIA – Il Patron Gabriele Volpi e il Presidente Giovanni Grazzini, ospiti nella trasmissione del giovedì sera “Voglia di Spezia” in onda su Tele Liguria Sud, hanno risposto alle numerose domande dei tifosi e parlato di diversi argomentitra cui la questione stadio e molte altre questioni sollevate in studio.

Ad aprire la trasmissione un ricordo di Rino Cappellazzi, con il Patron che lo ha ricordato così: “Ricordo Rino Capellazzi perché è stato una persona eccezionale e lo ricordo con affetto per il suo entusiasmo e la sua vicinanza allo Spezia“.

Poi un commento da parte del patron sull’entusiasmo cresciuto in questi anni di presidenza dello Spezia: “La voglia rimane, confermata dal fatto di aver messo alla Presidenza uno spezzino al quale faccio il mio più grande in bocca al lupo per questa stagione. Una partenza non brillante? Il campionato è molto lungo: questo è lo Spezia dei record, lo scorso anno la squadra è arrivata ai play off, quest’anno c’è stato il record di abbonamenti. La nostra volontà è quella di andare in serie A; io non dichiaro che lo Spezia salirà quest’anno, ma sono sicuro che questo succederà presto“.
Ho molti affari qui in Liguria attualmente” – ha continuato Volpi – “Recentemente abbiamo acquistato il 6% di Carige, ho un grosso investimento a Recco per costruire la piscina, poi ho lo Spezia e la Pro Recco: quindi posso rassicurarvi sul fatto che non ho nessuna intenzione di abbandonare lo Spezia“.

Poi la questione Samp: “Non ho mai dato aiuti alla Sampdoria, non conosco Ferrero e non entrerò nella Sampdoria adesso perché ho un impegno con lo Spezia. Oltre ai miei impegni qui allo Spezia e a Recco, la mia soddisfazione più grande è l’accademia ad Abuja, che fa crescere tanti ragazzi. La mia soddisfazione più grande è stata portare qui due ragazzi sconosciuti come Nura e Sadiq e riuscire a farli giocare nella Roma: il lavoro con i giovani è molto importante e sono molto felice di questo“.

Giulia Lorenzini – © Riproduzione Riservata
www.speziacalcionews.it

Più informazioni su