laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

L’Acciuga incoronata Regina di settembre a Monterosso

Più informazioni su

MONTEROSSO – Una festa sicuramente riuscita per la notevole quantità di cose buone cucinate, rigorosamente a base o a contorno della regina del mare delle 5 terre.
Non a caso anticamente era il cosi detto pane dei poveri, si pescava in grandissime quantità dai pescatori locali con i famosi gozzi con le lampare, e di prima mattina caricata nelle ceste arrivava sulle piazze di Pignone,  e dell'entroterra.
Ha sfamato per decenni i contadini pescatori, non solo con la prelibata carne bianca fritta o cucinata in umido, ma anche messa sotto sale nei lunghi inverni accompagnata da un buon robusto bicchiere di vino bianco.

Oggi la ha fatta da padrona, da giorni Silvia, Lorenzo, Enrica, Milida, Cocco, Grazia, Romina e tanti altri si sono da ti da fare per allestire i cartelloni e la scenografia installata in Piazza Garibaldi, dove poi grossi pentoloni hanno cucinato patate lesse & pan fritto, che hanno fatto da contorno a acciughe marinate, con olio e limoni nostrali.


Come dicevamo mezzo paese era ad aiutare, e chi non aiutava ha mangiato e rimangiato, facendo compagnia ai numerosi turisti di passaggio, che complice una bella giornata di fine estate ne hanno approfittato per sedersi e assaggiare piatti per lo più sconosciuti a chi vive in città

La festa è stata organizzata dalla locale Pro Loco con il patrocinio del Comune rivierasco che ha messo a disposizione la struttura, il ricavato tolte le spese sarà interamente versato nelle casse della locale Pubblica Assistenza Croce Bianca, che dallo scorso anno si occupa fattivamente della organizzazione della Guardia Medica.

Da rimarcare in oltre il grosso cartello appeso all'esterno del Ristorante Ciak la Lampara, Lorenzo figlio del grande cuoco conosciuto oramai a livello internazionale, ha pubblicamente voluto esprimere riconoscenza alle numerose attività commerciali da lui interpellate, le quali volontariamente hanno ulteriormente contribuito ad una offerta in danaro, troppo importante avere un servizio  medico in paese, finalmente il sogno dopo anni, è diventato realtà

Più informazioni su