laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Mister Torrente: “Approccio sbagliato, lo Spezia ci ha aspettato e punito”

Più informazioni su

Mister Vincenza Torrente 

L'approccio non è stato positivo, abbiamo fatto degli errori e loro ci hanno punito, sono cose che capitano quando giochi contro squadre di questo calibro.

Mister Vincenzo Torrente a fine gara commenta la sconfitta con lucidità, facendo emergere i difetti della sua squadra, ma anche i meriti dell’avversario.

Mister una sconfitta inevitabile? “Abbiamo sbagliato molto, anche l’approccio non è stato positivo. Lo Spezia ha dimostrato di rispettarci, variando il modulo di gioco, pur non facendo giocare Catellani e Nené, e giocando di rimessa. Noi abbiamo fatto degli errori e loro ci hanno punito, sono cose che capitano quando giochi contro squadre di questo calibro”.

C’è stato un battibecco tra Pestrin e Sciaudone durante la gara? “Ho visto, ma sono cose che succedono sul campo”.

Torrente poi continua con l’analisi della gara: “Sapevamo che avrebbero giocato in questo modo, abbiamo provato a fare le nostre cose ma abbiamo concesso il primo tempo a loro. Nella ripresa c’è stata una reazione, ho provato a cambiare qualcosa, anche rischiando, ma loro sono stati bravi. Ciò non toglie che i ragazzi non hanno mollato nulla, abbiamo avuto anche un rigore ed è stato sbagliato, ma ora dobbiamo pensare a lavorare. Non eravamo campioni dopo aver vinto contro l’Avellino, non siamo scarsi oggi, anche perché abbiamo perso contro una squadra forte dove c’è continuità tecnica con l’anno passato”.

Cambio di modulo a gara in corso: “Volevo provare a cambiare qualcosa, allargare il gioco e sfruttare Eusepi e Donnarumma. Ho tolto Pestrin perché volevo più dinamismo con due giocatori bravi ad alternarsi negli inserimenti. Volevo provare a cambiare qualcosa a livello tecnico”.

Gabionetta poteva far meglio tatticamente? “A volte lui si accentrava troppo, mentre io avrei voluto lui e Troianiello sulla linea esterna. Ma ha la tendenza ad accentrarsi per cercare il tiro o il passaggio, ma ripeto, lo Spezia è stato molto più concreto ed esperto. Poi sono entrati Nenè e Catellani, cambi che palesano una qualità eccezionale”.
Sulla scelta del portiere? “Terraciano è da due settimane con noi, ha fatto bene e ho fatto questa scelta anche se Strakosha, secondo me, ha giocato bene nelle due partite precedenti”.

© Riproduzione Riservata
www.speziacalcionews.it

Più informazioni su