laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Consulta del Centro Storico | Diventa operativo l’itinerario culturale «Le due Fortezze»

Più informazioni su

SARZANA – Diventa operativo l'Itinerario culturale "Le due Fortezze" che la Consulta del Centro Storico e quella di Nave con la partecipazione della Confartigianato di Massimiliano Dentelli e di due noti locali sarzanesi, l'Osteria di Simon Boccanegra e la Trattoria Bambi hanno regalato alla città.

Due plance con le informazioni delle Fortezze di Sarzanello e della Firmefede unite ad una segnaletica dedicata, installate dal servizio Lavori Pubblici, cercheranno di invogliare i turisti e visitatori a percorrere poco più di un Kilometro e partendo dalla Fortezza Firmafede, in uno scenario senza eguali che attraversa il centro cittadino e poi un piccolo tratto della magnifica Via Francigena salendo verso la Fortezza di Sarzanello.

"Il Direttivo ha da subito pensato che fosse necessario valorizzare questo piccolo tratto della Via Francigena del nostro quartiere, solo un Kilometro, dei 1600 della strada che da Canterbury arriva a Roma, ma di una bellezza rara. In tutta Italia, ed in particolar modo nella vicina Toscana, il percorso della Via Francigena viene molto valorizzato, dobbiamo a nostro avviso farlo anche noi ed è per questo che abbiamo promosso questa iniziativa.
E proprio dalla Toscana, da Monteriggioni, arriva il primo riconoscimento alla nostra iniziativa che evidentemente non è passata inosservata, la Consulta del Centro Storico ha ricevuto l'invito a partecipare allo "Slow Travel Fest" il primo festival in Italia dedicato alla cultura del viaggio lento, dove con la nostra partecipazione porteremo l'esperienza della nostra iniziativa.

Dall'8 dicembre, primo giorno del Giubileo della Misericordia, Giubileo straordinario voluto da Papa Francesco, proporremo ai ristoratori del centro cittadino di iniziare a prevedere un "menù del Pellegrino" che favorisca la sosta in città dei viandanti che raggiungono Roma. Si prevedono che oltre 50 mila persone percorrerenno la Via Francigena da Dicembre a novembre del 2016, numeri impressionanti.
Il "menù del Pellegrino" è certo una modesta idea ma auspichiamo che anche l'Amminstrazione Comunale abbia in serbo qualche iniziativa di maggior valore.

Accogliere questi pellegrini non potrà che arricchire la città, essendo questo un turismo culturale e non certo chiassoso, a tutto favore dei residenti del Centro Storico.

Il Presidente della Consulta del Centro Storico
Massimiliano Giampedroni

Più informazioni su