laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Carro: «Si apra una vertenza Arsenale»

Più informazioni su

Paolo Carro (Consigliere Comanale PD e membro della Commissione Consiliare Difesa)

LA SPEZIA – Anche nella nostra città si apra una “vertenza Arsenale” che veda coinvolte oltre all’Amministrazione locale, le Parti Sociali interessate, i vertici del Ministero e i Soggetti Istituzionali del Territorio.
Il Piano industriale dell’Arsenale, le attività lavorative che verranno effettuate, il ruolo che lo stesso deve avere nel panorama na
zionale della Difesa, la conferma del suo ruolo pubblico,  sono tutte tematiche sulle quali è opportuno fare chiarezza.
Vi è l’esigenza di un piano industriale associato al riordino dell’Ente, capace di ottimizzare le risorse umane ed economiche, in un contesto di concreta civilizzazione che di per sé rappresenterebbe una sostanziale operazione di spending review.

La cronica carenze di risorse, il blocco del turn over, il progressivo processo di esternalizzazioni, la mancata attuazione di quanto previsto dal Piano Brin , attuato in buona parte a Taranto ma mai avviato a La Spezia, le contraddizioni evidenziate nel Libro Bianco, esigono l’apertura di una vertenza Arsenale.

In quest’ottica mi sento di appoggiare in toto la richiesta della R.S.U. di Marinarsen  La Spezia, la quale chiede al Sindaco Federici di aprire un confronto in sede spezzina a similitudine di quanto avvenuto a Taranto con la partecipazione del Ministro della Difesa Pinotti e tutte le istituzioni coinvolte nel processo, allo scopo di fare finalmente chiarezza sulle scelte operative e funzionali dell’Arsenale Militare Marittimo.

Più informazioni su