laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Le Vele d’Epoca tornano a Viareggio per le ultime regate della stagione 2015

Più informazioni su

8-11 ottobre, una flotta di 50 barche storiche animerà l’undicesimo raduno “Vele Storiche Viareggio”

VIAREGGIO – Saranno circa 50 le imbarcazioni a vela d’epoca e classiche che dall’8 all’11 Ottobre parteciperanno all’undicesima edizione del Raduno Vele Storiche Viareggio, organizzato presso la città toscana dall’Associazione Vele Storiche Viareggio in collaborazione con il Club Nautico Versilia e l’AIVE (Associazione Italiana Vele d’Epoca). Gli scafi iscritti, quasi tutti costruiti in legno, rappresentano una preziosa testimonianza della storia dello yachting del Novecento. Tra questi Valdora del 1935, che compirà 80 anni dal varo, il 24 metri Patience del 1931, il cutter aurico Vistona del 1937, Ardi del 1968, la barca sulla quale ha regatato l’Ammiraglio Agostino Straulino, eroe della vela italiana, il 15 metri Forban 5 e il 12 metri Tilly XV, costruito nel 1912 per il fratello del Kaiser Guglielmo II. Prevista anche una vera e propria sfida tra alcuni storici 8 Metri S.I. (Stazza Internazionale), tra i quali Margaret del 1925, appartenuta alla famiglia dei produttori di whisky Ballantine e Bamba del 1927, appena uscita dal cantiere Pezzini di Viareggio dopo un importante restauro che l’ha riportata all’antico splendore.  Tre le regate previste, nelle giornate di venerdì, sabato e domenica.


 
Un trofeo speciale verrà messo in palio tra le barche a vela costruite dal Cantiere Sangermani di Lavagna, in Liguria, una delle realtà più conosciute e apprezzate nel panorama della cantieristica internazionale. Concorreranno le imbarcazioni Bufeo Blanco (1963), Chin Blu III (1965), Danae (1955), Ella (1960), Fantasia (1949), Leticia do Sol (1958), Namib (1966), Valentina (1975) e Artica II (1956), gloriosa barca-scuola della Marina Militare vincitrice nell’anno del varo della regata Torbay-Lisbona.
 
Tramite l’iniziativa “Benvenuti a bordo” sarà possibile salire a bordo delle imbarcazioni per visitarle gratuitamente. Si potranno esplorare gli ambienti sottocoperta, scattare foto ricordo e rivolgere domande ai comandanti presenti a Viareggio per capire come si naviga su queste antiche Signore del Mare.
 
Venerdì 9 ottobre, dopo la prima regata, armatori ed equipaggi potranno partecipare a una visita guidata all’interno dei capannoni del cantiere Francesco Del Carlo di Viareggio per ammirare, da vicino e in esclusiva, il restauro di alcuni importanti scafi d’epoca. Sabato sera 10 ottobre, sempre presso Del Carlo, si terrà la consueta cena a buffet per armatori e equipaggi, con vista sulle barche all’ormeggio.
 
Da venerdì 9 a domenica 11 ottobre, all’interno dei locali del Club Nautico Versilia di Viareggio, proprio di fronte alle imbarcazioni partecipanti al raduno, verrà allestita una mostra dedicata ai viaggi Antartici del Comandante Giovanni Ajmone Cat, scomparso nel 2007. Una serie di immagini racconteranno le esplorazioni da lui compiute tra la fine degli anni ’60 e l’inizio degli anni ’70 a bordo del Motoveliero di 16 metri “San Giuseppe Due”. Anche quest’anno il raduno Vele Storiche Viareggio ospiterà un’esposizione di quadri della nota pittrice genovese Emanuela Tenti, specializzata nella realizzazione di acquerelli di barche d’epoca, velieri e paesaggi marini. L’attrezzista Giovanni Caputo, maestro nei lavori di arte marinaresca presso l’Antico Cantiere del Legno Aprea di Sorrento, effettuerà invece pubbliche dimostrazioni sull’uso di cime, impiombature, nodi, riparazioni e protezioni in cuoio.
 
Domenica pomeriggio verso le 17, al termine della terza e ultima regata, sempre presso i locali del Club Nautico Versilia, si terranno le premiazioni dell’XI edizione del Raduno Vele Storiche Viareggio.
 
GLI SPONSOR
L’undicesima edizione del raduno Vele Storiche Viareggio si è potuta realizzare grazie a numerosi sponsor e sponsor tecnici, alcuni dei quali già presenti nelle precedenti edizioni. Sponsor: Il Bisonte, Cioni, Azimut, Veleria Be1, Tera Energy, Ancomar Sarda, Marina di Scarlino, Welt Electronic, Fondazione Banca del Monte di Lucca. Sponsor tecnici: Acqua dell’Elba, Giornale della Vela, La Rotonda, Franciacorta, Cantine Leonardo da Vinci, La Cantina di Soffiano, Caffè New York, Prosciutto Toscano, La Florentina, Rose Barni, UBI MAIOR, Hotel Plaza de Russie, EXCIBUS, Porto di Pisa.

Più informazioni su