laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Maria Devigili in concerto al circolo Origami

Più informazioni su

LA SPEZIA – Sabato 11 riapre i battenti la stagione di concerti del circolo Origami, con l'esibizione del duo capitanato dalla cantautrice Maria Devigili, talentuosa cantautrice di Trento, in pianta stabile a Bologna da qualche anno. Quello di Maria è in realtà un ritorno a Spezia e sul palco dell'Origami dove aveva suonato ormai 4 anni fa quando il circolo era alle sue prime esibizioni. Ritorna però più grande e musicalmente più matura proponendo il suo secondo lavoro dal titolo "La trasformazione". Il concerto inizia alle 22.00 ed è possibile come al solito cenare prima al circolo. Ingresso riservato ai soci arci e uisp. Per info e prenotazioni 3208150119

BIO MARIA DEVIGILI
Cantautrice, suona fin dalla più tenera età. Nel 2011 la vittoria del primo Premio Pavanello la porta a pubblicare il suo primo ep "La Semplicità" a cui segue nel 2012 il suo primo album "Motori e Introspezioni". Il suo secondo album, "La Trasformazione", esce a marzo 2015. Prodotto da Riff Records, registrato a Bologna allo Studio Spaziale e allo Spazio Labù, musicalmente il disco ha la sua struttura portante nel duo con Stefano Orzes (Eveline, The Crazy Crazy World Of Mister Rubik, Above the Tree & Drum Ensemble du Beat) alla batteria e alle percussioni ma si arricchisce di diverse partecipazioni tra cui quella di Claudio Lolli, Francesca Bono (Ofelia Dorme) e Lorenzo "Loz" Ori (fonico Perturbazione, Toys Orchestra)Durante la sua intensa attività live ha aperto i concerti di Paola Turci, Marina Rei, Eugenio Finardi, Massimo Zamboni, Cristiano Godano, Umberto Maria Giardini etc.

Dicono di lei

Un’artista in controtendenza che fluisce eleganza e classe in ogni nota e parola
(Max Sannella, Shiver)

La Devigili è un vero talento, la sua capacità compositiva è assolutamente ben definita e solida (Musicalt)

C'è anche un'eco di St Vincent ed è un peccato che da noi non esista un David Byrne che apra l'ala (Luca Bottura, Sette)

Un'attitudine anarchica che pervade il lavoro e che non stanca (Barbara Santi, Rumore)

Maria Devigili coniuga l’eccellenza compositiva con un’altissima sapienza lessicale, dando vita a un cocktail sonoro che riconcilia con il concetto stesso di arte (Paolo Gresta, The Parellelvision)

Una personalità e una capacità interpretativa fuori dal comune
(Francesco Locane, Radio Città del Capo)

Una donna che ha saputo coltivare tanto l'ispirazione quanto il talento
(Fausto Murizzi, Rockit)

Disco importante e intenso (Il Blog dell'Alligatore)

(…) il suo gioco continuo con stop e ripartenze, cambi di paesaggio e di ritmo rende uniche le sue composizioni (Tracks)

Più informazioni su