laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Il contrassegno arancione per la sosta dei disabili non è più valido

Più informazioni su

Entro il 31 ottobre il Comando di PM invita i titolari a presentarsi agli uffici per il rilascio di quello nuovo di colore azzurro

SARZANA – Dallo scorso 15 settembre 2015 i contrassegni arancioni rilasciati ai disabili non sono più a norma e il veicolo che li espone può essere sanzionato. Lo comunica il Comando di Polizia Municipale di Sarzana che invita gli aventi diritto a sostituire il vecchio contrassegno, come  previsto dal D.P.R n. 151 del 30 luglio 2012, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 203 del 31.08.2012, recante modifiche al D.P.R. 16.12.1992 n. 495 e concernente il Regolamento di esecuzione del Codice della Strada in materia di strutture, contrassegni e segnaletica, per facilitare la mobilità delle persone in condizioni di disabilità. Ad oggi infatti sono scaduti i tre anni di periodo transitorio previsti per consentire ai titolari del contrassegno arancione per disabili di adeguarsi alle nuove disposizioni.
 
 Il nuovo contrassegno (conforme al modello previsto con raccomandazione del Consiglio dei Ministri europei del 4.06.1998), DI COLORE AZZURRO, vale in tutti i paesi membri dell’Unione Europea, e fa riferimento al simbolo internazionale di accessibilità. Il contrassegno europeo sarà quindi valido anche negli altri ventisette paesi aderenti all'UE, senza rischiare di subire multe o altri disagi per il mancato riconoscimento del documento rilasciato dall'autorità italiana.

Per  permettere all’Amministrazione locale la sostituzione del vecchio contrassegno con il nuovo modello europeo, gli utenti sono invitati a presentarsi ENTRO IL 31 OTTOBRE 2015, presso gli uffici del Comando in P.za Vittorio Veneto 6 – tutti i giorni feriali dalle ore 09:00 alle ore 12:00 e dalle 15:00 alle 18:00.
Si anticipa che si dovranno produrre i seguenti documenti:
– n. 1 fototessera recente a colori;



– vecchio contrassegno di colore arancione in possesso del disabile (il modulo di richiesta è reperibile nella modulistica del Comando sul sito del Comune)

Più informazioni su