laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Ticket redemption: una nuova moda che rischia di avviare i minori verso il pericolo del gioco d’azzardo

Più informazioni su

Sara Frassini, Capogruppo per Sarzana

SARZANA – È allarmante il fenomeno della proliferazione italiana di sale giochi per bambini con macchinette molto simili a slot machine, roulette, ruote della fortuna.
La differenza principale tra le slot per adulti e quelle per bambini, chiamate ticket redemption, sta nel fatto che mentre le prime sono vietate ai minori di 18 anni perché prevedono un premio in denaro, le altre sono accessibili ai più giovani, perché non si vincono soldi ma ticket, che si trasformano poi in regali e premi (da braccialettini a macchine fotografiche, smartphone, tablet)

Atteso che la diffusione e il successo delle “ticket redemption” (peraltro autorizzate dalla normativa statale) sta sollevando numerose polemiche in tutta Italia proprio perché ritenute potenzialmente responsabili di innescare una passione sfrenata per il gioco che, in età adulta, potrebbe trasferirsi sul gioco d’azzardo, con tutti i conseguenti pericoli e visto che già alcune regioni italiane, tra le quali la Valle d’Aosta, hanno avviato iter legislativi nei Consigli regionali volti alla prevenzione, al contrasto e al trattamento del gioco d’azzardo patologico, diretti ad impedire ai minori di anni diciotto l’utilizzo delle cosiddette “ticket redemption” , attraverso una normativa specifica che limiti gli indirizzi della normativa Nazionale il gruppo "per Sarzana" ha presentato un ordine del giorno, che il capogruppo Sara Frassini spera venga approvato prima possibile dal consiglio comunale e sottoscritto da tutti i gruppi consiliari.
Il consiglio comunale di Sarzana si è già dimostrato unito nel voler contrastare la ludopatia approvando all'unanimità il regolamento "no slot" un anno fa.

Ora serve fare un passo in avanti e prevenire l'installazione delle ticket redemption non solo sul nostro territorio, ma, attraverso un appello alla giunta regionale, su tutto il territorio regionale.
Con l'ordine del giorno il Consiglio Comunale impegna il Sindaco e la Giunta a richiedere che la Giunta Regionale della Liguria attivi con celerità un percorso legislativo affinché in tutta la Regione, e quindi anche nel Comune di Sarzana, non si possano installare queste slot machine per minorenni denominate “ticket redemption”. Ma che nel frattempo il Comune di Sarzana si attivi in autonomia con una campagna di comunicazione rivolta ai genitori dei figli minorenni, con la collaborazione dell’ASL 5 attraverso il dipartimento che si occupa della ludopatia, che renda edotti i genitori dei pericoli che l’uso di queste “macchinette” può potenzialmente avere sui propri bambini.

Più informazioni su