laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Top & Flop di Spezia-Ternana | Calaiò non solo gol, Kvrzic fatica a farsi notare

Più informazioni su

Il colpo di testa vincente di Calaiò – Foto Patrizio Moretti 

Calaiò si fa notare per il gol vincente, ma anche per un'altra serie di giocate importanti, in ombra il bosniaco, mai in evidenza. Negli ospiti, bene Mazzoni, male Avenatti

LA SPEZIA – Finisce 1-0 al “Picco” la partita tra Spezia e Ternana: gli uomini di Bjelicaconquistano tre punti importantissimi per la classifica, che proiettano i bianchi al secondo posto insieme a Bari e Crotone.
Il primo tempo inizia con una fase di studio, ma lo Spezia riesce subito ad imporre il suo gioco.
Il primo squillo dei padroni di casa si registra al 12′: sulla punizione di BrezovecCalaiò va a colpo sicuro di testa, ma Mazzoni si esalta e devia in angolo.
Al 19′ si fa vedere anche la Ternana, che recupera palla su un errore di Catellani, ma il tiro di Belloni è troppo debole per impensierire Chichizola.

Ma lo Spezia cresce e bastano tre giri di lancette agli aquilotti per passare in vantaggio: su corner di BrezovecCalaiò svetta su tutti e insacca in rete il suo secondo gol stagionale.

La prima frazione scorre con il possesso palla dei padroni di casa, che si rendono nuovamente pericolosi al 42′: Migliore mette in area un cross rasoterra, Catellani con un velo libera Calaiò, che colpisce a botta sicura, ma la sua conclusione viene deviata in angolo.
Dopo due minuti sono gli ospiti a farsi vedere in avanti, ma la rete di Furlanviene annullata dal direttore di gara per fuorigioco.

Ad inizio ripresa è lo Spezia a sfiorare il raddoppio, ma sulla sponda di Calaiò,Catellani spara alto sulla traversa.
Al 59′ Brezovec su punizione, impegna Mazzoni in una complicata parata a spazzare l’area di rigore.
Il secondo tempo procede con la gestione di palla da parte degli aquilotti, che non riescono a trovare spazi grazie alla buona fase difensiva della Ternana. Sul finale di frazione i rossoverdi si rendono pericolosi con la punizione di Vitale, ma è lo Spezia a chiudere in avanti con la bella azione di Ciurria, che mette in mezzo per l’accorrente Nenè, ma il brasiliano spara altissimo.

TOP SPEZIA: CALAIO’ – L’arciere segna anche davanti al suo pubblico: il numero 11 bianco fa esplodere di gioia il “Picco” con la rete che regala tre punti importantissimi agli uomini di Bjelica. L’attaccante siciliano fa salire la squadra ed è imprendibile sui colpi di testa. Centravanti di altra categoria, questo pomeriggio Calaiò fa sentire tutto il suo peso in attacco e si rivela l’arma in più dello Spezia.

FLOP SPEZIA: KVRZIC – Questo pomeriggio l’esterno croato non è all’altezza della situazione: si vede poco sulla sua fascia di competenza e non riesce a rendersi pericoloso. Il numero 20 bianco difficilmente salta l’uomo ed appare poco brillante anche dal punto di vista fisico.

TOP TERNANA: MAZZONI – Il portiere rossoverde evita ai suoi un parziale più pesante di quello finale: si supera con una parata fenomenale sul tuffo di testa di Calaiò. L’estremo difensore della Ternana è una sicurezza per i suoi, ma non può nulla sul colpo di testa del numero 11 aquilotto che si insacca nell’angolo in alto alla sua sinistra.

FLOP TERNANA: AVENATTI – Il centravanti uruguaiano, a parte qualche sponda, è stato ben arginato dai due centrali dello Spezia , non riuscendo quasi mai a creare lo spazio necessario per gli inserimenti di Belloni e Furlan. La giornata no per l’attaccante rossoverde, si riflette sulla sua squadra che non riesce ad impensierire la retroguardia locale, se non con tiri prevedibili.

Giulia Lorenzini – © Riproduzione Riservata
www.speziacalcionews.it

Più informazioni su