laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Toti: regione pronta a partire con la gara di affidamento lavori del terzo lotto del Bisagno

Più informazioni su

GENOVA – Si fa un altro passo avanti importante per la messa in sicurezza di Genova: è stata consegnata e accolta dalla Giunta regionale della Liguria la progettazione del terzo lotto della copertura del torrente Bisagno, da via Santa Zita a Brignole. La progettazione esecutiva, frutto dell’erogazione liberale della Salini Impregilo, è stata messa a disposizione del Presidente della Giunta Giovanni Toti, in qualità di commissario delegato a monitorare la realizzazione degli interventi. 

“Come evidente – ha detto il presidente Toti – si tratta di un altro importante tassello per il completamento di un’opera fondamentale per la difesa del suolo, che la città di Genova attende da troppo tempo”. A questo punto il presidente della Regione Liguria chiederà al Comune di Genova di procedere al più presto con la conferenza dei servizi, per l’acquisizione di tutti i pareri necessari, un iter la cui chiusura è prevista entro ottobre. Successivamente, non appena il Governo formalizzerà l’erogazione dei finanziamenti e verrà siglato l’accordo di programma tra il Ministero dell’Ambiente e la Regione Liguria per il trasferimento delle risorse, il presidente della Giunta approverà il progetto esecutivo del terzo stralcio e avvierà le procedure di gara per l’affidamento dei lavori. “Noi siamo pronti – ha detto il governatore ligure – e già da fine ottobre possiamo essere in condizioni di avviare la gara”. 

Il valore del terzo lotto della copertura del Bisagno è di circa 95 milioni di euro, sull’ammontare complessivo dei 275 milioni stanziati per Genova contro il dissesto che arrivano da #Italiasicura, la struttura di missione di Palazzo Chigi

Più informazioni su