laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

CGIL, CISL e UIL: “No alla legge Fornero”. Presidio sotto la Prefettura

Più informazioni su

LA SPEZIA – Questa mattina un nutrito gruppo di pensionati, militanti e delegati sindacali di CGIL, CISL e UIL hanno partecipato al presidio unitario contro la legge Fornero che si è tenuto sotto la Prefettura della Spezia. Un’iniziativa nell’ambito della mobilitazione unitaria nazionale, che negli ultimi giorni ha visto i sindacati confederali e dei pensionati protagonisti di volantinaggi ai mercati e di fronte alle scuole.

CGIL, CISL e UIL chiedono una significativa modifica della Fornero; in particolare, sono urgenti un intervento strutturale di modifica della legge che abbassi l’età di accesso alla pensione; la reintroduzione di una vera flessibilità in uscita; un intervento sui lavoratori precoci. Questo anche per favorire il turn over e incrementare l’occupazione giovanile.

Inoltre, CGIL, CISL e UIL sono concordi nel chiedere che sia varata la settima salvaguardia per i lavoratori esodati e consentita l’applicazione dell’opzione donna, entrambe misure che non hanno bisogno di copertura. Infine, devono essere sanati alcuni tra i più macroscopici “errori” della legge Fornero, come i macchinisti e la quota 96 della scuola.

Più informazioni su