laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

«Buy Liguria», la Liguria del turismo si apre ai mercati internazionali

Più informazioni su

50 buyer stranieri hanno fatto business incontrando gli operatori liguri a Genova nel corso del workshop

GENOVA – Si è svolto nella cornice del Grand Hotel Savoia di Genova la fase conclusiva di Buy Liguria per i nuovi mercati esteri a lungo raggio. Nella giornata finale dedicata al workshop di commercializzazione dell’offerta turistica sono stati coinvolti 50 importanti buyer del settore turistico provenienti dai grandi mercati extraeuropei: 14 gli operatori in arrivo dagli Stati Uniti, 6 dal Brasile, 7 dall’India, 7 dalla Cina, 4 dal Giappone, 4 dal Canada, 2 dall’Australia, 2 dalla Nuova Zelanda, 2 da Singapore, 1 dall’Austria e 1 dalla Corea del Sud.
Durante il workshop i buyer stranieri hanno potuto incontrare i seller liguri, per un momento di confronto che ha coinvolto e fatto parlare tra di loro circa cento operatori del turismo. Gli incontri commerciali B2B si sono svolti attraverso il collaudato sistema delle “agende prefissate” – fatto sulla base delle schede sia dei buyer che dei seller. Nelle sale del Savoia si è fatto vero business del turismo, creando le condizioni ideali per uno sviluppo degli affari nel futuro prossimo. Con piena soddisfazione degli operatori liguri, come tiene a sottolineare l’assessore regionale al turismo, Giovanni Berrino: “Esprimo grande soddisfazione per il lavoro svolto dall’Agenzia regionale che ha portato in Liguria 50 buyer di alto livello, facendoli incontrare con gli operatori liguri. In tal modo riusciamo ad agevolare la distribuzione dell’offerta turistica sui mercati stranieri di lungo raggio”.
 
Prima del workshop, momento conclusivo di Buy Liguria”, i 50 seller esteri hanno visitato tra l’11 e il 13 ottobre tutta la regione. Molto positive le reazioni degli operatori stranieri.
Per la delegata brasiliana “E’ stato un momento di grande soddisfazione che mi ha permesso di creare ottimi contatti”.
“Ho avuto la fortuna di conoscere la Liguria e Genova, una città meravigliosa che scopro per la prima volta” conferma la delegata di Singapore.
“Ero stata a Genova quasi dieci anni fa e oggi trovo una città nuova, completamente diversa e davvero bella” sono le parole di una rappresentate dagli Stati Uniti
Un ottimo tour e una bella opportunità per inserire una destinazione nuova”.
Molto contento anche l’operatore austriaco unico europeo selezionato in quanto uno dei più grandi tour operator per vacanze in biciletta in Europa “Un workshop molto valido con partner di livello con cui instaurare delle nuove relazioni”.
 
Da parte dei seller liguri si esprime altrettanta soddisfazione. Gianluca Giannecchini del Grand Hotel di Portovenere si è detto entusiasta dell’organizzazione e della possibilità di far conoscere la cittadina ai buyer. Questi infatti hanno visitato il meraviglioso borgo in una delle tappe del Levante, partendo poi da lì per un giro in battello delle Cinque Terre.
“Ho potuto consolidare i rapporti con alcuni dei tour operator, facendo vedere loro direttamente il territorio e la struttura da noi promossa”;
Dario Ghiglione di West Liguria, gruppo di hotel di Imperia puntualizza: “La cosa interessante e molto utile è che i buyer hanno potuto vedere il territorio prima del workshop e ciò è stato particolarmente positivo poiché essendo tutti di nazionalità extraeuropee siamo riusciti così a far identificare loro la Liguria in modo molto più facile”.

I buyer durante la giornata sul Ponente hanno visitato Sanremo e Finalborgo. “Abbiamo potuto indicare loro Imperia proprio grazie alla vicinanza con i luoghi da loro visitati durante la giornata”.
Dario Cassola del Consorzio turistico occhio Blu – Levanto in forma conclude: “Abbiamo parlato con alcuni operatori cinesi che ci sembravano molto interessati e vorremmo provare a puntare su questi nuovi mercati”.

Più informazioni su