laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Manifestazione a Roma contro le politiche dell’Insicurezza del governo

Più informazioni su

Rappresentanti del COISP liguri presenti in Piazza.

ROMA – “Partecipare alla manifestazione tenutasi oggi innanzi a Montecitorio, unitamente a numerosi colleghi della Polizia di Stato e delle altre Forze di Polizia e Vigili del Fuoco provenienti da tutta Italia, è stato sia importante che doveroso nei confronti di quelli che rappresentiamo e per i quali ci batteremo fino alla fine per cercare di contrastare queste imposizioni dall’alto di continui tagli che questo governo continua imperterrito a perseguire” Inizia così  intervento del leader Ligure del COISP, sindacato indipendente di Polizia, Matteo BIANCHI dopo la manifestazione tenutasi oggi a Roma ed alla quale ha partecipato una delegazione delle segreterie liguri” E’ stato davvero gratificante urlare insieme tutto il  nostro civile dissenso e la disapprovazione verso politiche che continuano a considerare la sicurezza in questo paese un mero costo e non un investimento sul quale investire ben altre risorse senza mortificare gratuitamente un’intera categoria. Polizia di Stato, Vigili del Fuoco, Polizia Penitenzaria, Corpo Forestale dello Stato.”

Ancora BIANCHI “tutti a manifestare unitamente contro i provvedimenti che di fatto continuano ad umiliare anni e anni di sacrifici e dedizione di migliaia di donne e uomini in divisa. L’intervento sul palco di numerosi esponenti politici dei maggiori partiti nazionali dimostra come ci sia ancora una parte della politica nazionale che sostiene le FF.OO., speriamo non solo per opportunismo politico, ed ha a cuore le sorti di un comparto ridotto ormai ai minimi termini; politica nazionale che andrebbe anche aiutata da quella locale che, a volte, sembra anestetizzata di fronte a decisioni che invece andrebbero contrastate con vigore e fermezza facendosi portavoce attraverso i rappresentanti comunali e regionali di tutte le numerose problematiche che quotidianamente sviliscono l’operato della Polizia e delle Forze dell’Ordine in ogni luogo del nostro paese. Spiace” Conclude BIANCHI “per i numerosi colleghi che avrebbero voluto partecipare alla manifestazione ma che non l’hanno potuto fare in quanto le sigle sindacali che li rappresentano hanno preferito rimanere a casa per non si sa bene quale motivo. Noi continueremo a batterci e a tal proposito rammentiamo la nostra iniziativa #iononhodivise nata al fine di denunciare pubblicamente una delle infinite problematiche 

Più informazioni su