laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Bonus 500 euro: nota MIUR ufficiale, da oggi, in pagamento a tutti gli insegnanti di ruolo

Più informazioni su

Liguori (resp. scuola Pd): investimento sui docenti, dalle parole ai fatti.

LA SPEZIA – Da oggi, lunedì 19, tutti i docenti di ruolo riceveranno la somma di 500 euro sullo stesso conto corrente sul quale viene normalmente accreditato lo stipendio, in attesa della vera e propria Carta elettronica del docente che sarà attivata solo a settembre 2016.
Nel provvedimento rientrano anche i docenti di religione, gli insegnanti di sostegno, quelli part-time e anche quelli che dovranno essere assunti nella fase di potenziamento, prevista per il prossimo novembre, non rientrano i supplenti e il personale scolastico non docente.

Liguori: “Certamente, si potrebbe parlare di cifra non adeguata all’impegno economico che assorbe un aggiornamento professionale di qualità, ma va almeno riconosciuto che sulla questione un passo importante è stato finalmente fatto. Il bonus, ha quanto meno un altissimo valore simbolico, storicamente, nessun Governo aveva mai, dimostrato nei fatti, di considerare strategica l’autoformazione dei docenti, Renzi ne ha voluto fare un asse portante del sistema formativo”

Il bonus potrà essere utilizzato, per le spese di autoformazione sostenute nel corso dell’anno scolastico in corso, dovranno però essere rendicontate le spese entro il 31 agosto 2016 con la consegna dei titoli di spesa, comprovanti l’effettivo utilizzo del bonus, alle segreterie in cui il docente presta servizio.
Per l’anno prossimo la somma verrà attribuita attraverso una card personale elettronica, cosiddetta carta del docente, che dovrebbe semplificare anche il lavoro per le segreterie scolastiche. 
L’eventuale cifra residua dei 500 euro che risultasse, a fine anno scolastico, non utilizzata, rimarrà nella disponibilità dello stesso docente per l’anno scolastico successivo.

Spendibilità dei 500 euro.
acquisto di libri e di testi anche in formato digitale,
acquisto di pubblicazioni e di riviste comunque utili all'aggiornamento professionale
acquisto di hardware e di software
iscrizione a corsi per attività di aggiornamento e di qualificazione delle competenze professionali, svolti da enti accreditati presso il MIUR
iscrizione a corsi di laurea, di laurea magistrale, specialistica o a ciclo unico, inerenti al profilo professionale
iscrizione a corsi post laurea o a master universitari inerenti al profilo professionale
rappresentazioni teatrali, rappresentazioni cinematografiche,
ingresso a musei, ingresso a mostre

Costo dell’operazione
380 milioni di euro per 760 000 insegnanti

Più informazioni su