laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Nautica: formazione, tecnologie e mercato del lavoro

Più informazioni su

Presentati i risultati del progetto europeo SERENA 2.0

GENOVA – Si è tenuto nei giorni scorsi preso il Galata, museo del mare di Genova, il convegno di chiusura del progetto SERENA 2.0.  Presenti all’incontro l’assessore regionale alla formazione Ilaria Cavo,  il dirigente della Provincia della Spezia (capofila del progetto) Marco Casarino che ha portato i saluti del presidente Massimo Federici, il direttore di ARSEL Liguria Roberto Dasso e i referenti per le regioni di partenariato Liguria, Toscana, Sardegna, Corsica.
 
Finanziato dal Programma comunitario di cooperazione transfrontaliera Italia-Francia Marittimo 2007-2013, per un valore di oltre 1 ml di €, il progetto ha coinvolto i territori delle quattro Regioni che costituiscono lo spazio di cooperazione marittimo (Liguria, Toscana, Sardegna, Corsica), con l’obiettivo generale di migliorare e qualificare la collaborazione fra queste aree al fine di creare un Mercato del Lavoro transfrontaliero nella filiera della Nautica, vocazione d’eccellenza comune di tutto il comprensorio.
 

In particolare tra i risultati di progetto:
Partendo da una attenta analisi delle competenze delle figure professionali richieste dalle aziende in questo settore, è stata creata la rete transfrontaliera di Poli formativi ad alta specializzazione tecnologica nel settore nautico, strutturata su n. 4 nodi dotati di aule e laboratori ad alta tecnologia, ognuno dei quali specializzato nella formazione  delle competenze tecniche richieste dai principali processi lavorativi della filiera e collegati ai segmenti: “Progettazione”, “Produzione”, “Servizi Tecnici” e “Servizi di Supporto”.

N. 1 – Polo Formativo della Liguria (Sp) “Progettazione – Produzione: ingegneria e design delle imbarcazioni” presso l’I.T.S. «Istituto Tecnico Superiore – Nuove Tecnologie per il Made in Italy» di La Spezia
N. 2 – Polo Formativo dellaToscana (Pi) “Progettazione – Produzione: design artistico e allestimento delle imbarcazioni” presso il Liceo Artistico di Pisa e Cascina «F. Russoli»
N. 3 – Polo Formativo della Sardegna (Ca) “Navigazione” presso il Consorzio Edugov di Sassari
N. 4 – Polo Formativo della Corsica (Aj) “Refitting – Manutenzione – Rimessaggio” presso la Camera dei Mestieri e dell’Artigianato della Corsica del Sud, Ajaccio
 
Sempre sui territori delle 4 regioni coinvolte, sono nati gli Info point specialistici sulla nautica e la mobilità transfrontaliera. Collocati nelle sedi dei Servizi per l’Impiego, presso gli sportelli è possibile avere informazioni in materia di nautica, incrocio domanda – offerta di lavoro, orientamento, bilancio di prossimità, verifica di gap formativi, proposta di percorsi di formazione, di carriera e di mobilità professionale. È possibile inoltre consultare materiale informativo e pubblicazioni di settore. Le aziende possono pubblicare offerte di lavoro e di tirocinio, avere informazioni su progetti speciali, incentivi, normative, finanziamenti.
 
E’ stato infine realizzato il Portale www.progettoserena2.it che rappresenta un Info-point virtuale trasfrontaliero strutturato in n. 7 Sezioni, ognuna delle quali rispondente ad una specifica funzione:
una Bacheca informativa tematica per la ricerca di informazioni sui temi di settore (nautica, mercato del lavoro, economia, eventi locali, ecc…); una banca dati per il Matching Domanda/Offerta di Lavoro, una sezione per l’ Orientamento – Bilancio di prossimità professionale per competenze; una sezione sull’ Offerta formativa, una sull’Osservatorio dei Fabbisogni formativi utile alla programmazione di nuovi interventi formativi e alla rimodulazione di quelli esistenti sulla base delle effettive esigenze delle imprese;  una sezione sulla Formazione a Distanza con possibilità di video lezioni e accesso a materiali didattici; infine una sezione sui – Servizi Web: App, Social e Support per una migliore accessibilità delle informazioni anche su cellulare.
 
Lo svolgimento di queste attività è stato accompagnato da significative azioni di comunicazione, fra le quali ricordiamo il convegno internazionale effettuato a La Spezia nel corso della Festa della Marineria.
 
La relazione tra i “nodi” della rete transfrontaliera, creata attraverso il Progetto Serena 2.0, permette un più efficace utilizzo degli strumenti messi a punto, facilitandone la condivisione ed ampliando e qualificando i servizi offerti a cittadini e imprese sul settore della Nautica. Essi rappresentano, inoltre, un valido strumento a sostegno alla mobilità europea dei giovani ed al loro inserimento nel mondo del lavoro.
La sperimentazione di Serena 2.0 ha costituito pertanto una importante occasione di miglioramento della coesione istituzionale e di adozione di pratiche, procedure e politiche condivise, costituendo un modello operativo in grado di essere replicato in altri settori di rilevanza strategica. 

Più informazioni su